Concorso di ammissione 40° ciclo

Bando ordinario


Obiettivi formativi del dottorato

Nei prossimi decenni le nazioni si troveranno ad affrontare sempre di più le tematiche legate all'energia e all'ambiente, per garantire, a livello mondiale, uno sviluppo effettivamente sostenibile; in tale visione di crescita, che coniuga le risorse disponibili con il rispetto della natura in tutti i suoi aspetti, assumono importanza fondamentale le conoscenze e le competenze interdisciplinari e transnazionali, essendo le uniche che permettono di affrontare in maniera organica problematiche complesse che coinvolgono non solo aspetti più propriamente tecnologici, ma anche dinamiche sociali, economiche ed ambientali su scale sempre più ampie. Il Corso di Dottorato di Ricerca in Energia e Ambiente garantisce l’acquisizione di competenze e conoscenze multidisciplinari, fortemente integrate, al fine di formare figure professionali orientate al mondo della ricerca, dell’impresa, delle istituzioni governative, nazionali e internazionali, e della cooperazione. Tali figure sapranno affrontare, avvalendosi dei mezzi culturali acquisiti durante lo svolgimento del dottorato, la sfida dello sviluppo energetico, in armonia con la salvaguardia dell’ambiente e dell’uomo, in un contesto internazionale che veda partecipi, allo stesso modo, i paesi industrializzati, emergenti ed in via di sviluppo. Tale obiettivo è raggiunto attraverso cinque indirizzi culturali in cui si articola il corso di dottorato: "Fisica Tecnica Industriale ed Ambientale", "Macchine e Sistemi per l'Energia e l'Ambiente", "Ingegneria Nucleare", "Risparmio Energetico e Microgenerazione Distribuita", "Ingegneria Aerospaziale". I cinque percorsi, pur differenziandosi nell’entità dell’approfondimento su diversi contenuti specifici, hanno una comune base conoscitiva e, soprattutto, metodologica, tale da garantire una forte correlazione tra i differenti settori culturali che attengono alle scienze dell'energia, dell'ambiente e delle politiche di sviluppo. Il Dottorato di Ricerca in Energia e Ambiente, che ha una durata di tre anni, è organizzato in modo tale che sia possibile fruire di tutte le competenze presenti all’interno dei cinque indirizzi culturali e dei rispettivi contenuti scientifico-disciplinari. In particolare, poiché le tematiche legate alle scienze e tecnologie energetiche ed ambientali costituiscono un patrimonio comune a tutti i dottorandi, la struttura formativa del dottorato si articola in una prima fase didattica dedicata all'approfondimento di argomenti di formazione propedeutica e di base per la ricerca ed in due fasi successive, finalizzate, rispettivamente, all’approfondimento degli aspetti di interesse più specifico dei diversi indirizzi culturali e allo sviluppo della tesi.

Specifiche economiche

Tipologia 1: DM629
Transizione digitale Generiche Pubblica Amministrazione Patrimonio culturale
0 0 0 0

Tipologia 2: DM630 Tipologia 3: Partenariati estesi Tipologia 4: Enti terzi ed Eccellenza Tipologia 5: Sapienza
1 0 3 (+3*) 9

Senza borsa Annotazioni
3 * Dopo la pubblicazione del bando: - è stata finanziata 1 borsa da parte del Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica su tematica vincolata: “Simulazione numerica di sistemi MHD a metalli liquidi considerando l’accoppiamento di un modello induttivo con modelli termici”/“Numerical investigation of MHD systems coupling the induction formulation with thermal models” (in collaborazione con United Kingdom Atomic Energy Authority, UKAEA); - sono state finanziate 2 borse da parte di ENEA su tematiche vincolate: 1) "Progettazione di stack di celle a combustibile polimeriche" 2) "Analisi teorica e sperimentale di celle per elettrolisi alcalina avanzata"

Tematiche, curriculum e competenze specifiche
Themes, curriculum and specific competence


Borse ex D.M. 630: 1


Borse ENTI TERZI, PARTENARIATI ESTESI, ECCELLENZA


Tematica: Ricerca Avanzata su Combustibili Innovativi per Propulsione Aerospaziale
Ente finanziatore: SCUOLA DI INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Competenze richieste: Laurea in Ingegneria Aerospaziale, Meccanica, o campo correlato. Competenze in Simulazioni CFD, Progettazione AutoCAD e SolidWorks. Esperienza nella parte sperimentale.
- Advanced Research on Innovative Fuels for Aerospace Propulsion
Funded by: SCUOLA DI INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Required skills: Master's degree in Aerospace Engineering, Mechanical Engineering, or a related field. Skills in CFD Simulations, AutoCAD and SolidWorks Design. Experience in experimental work.

Tematica: Protezione dalle radiazioni e salute: sviluppo e uso di tecniche sperimentali e modellistiche per la valutazione delle dosi e dei rischi associati a varie fonti di esposizione a radioattività ambientale
Ente finanziatore: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ (ISS)
Competenze richieste: nessuna competenza specifica richiesta
- Radiation protection and health: development and use of experimental and modeling techniques to assess doses and risks associated with various sources of environmental radioactivity exposure
Funded by: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ (ISS)
Required skills: no specific skill required

Tematica: “Sviluppo di tecnologie e processi per il design ed il controllo del ciclo combustibile di un reattore a fusione, nell’ambito del progetto EUROfusion” (in collaborazione con ENEA)
Ente finanziatore: DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ASTRONAUTICA ELETTRICA ED ENERGETICA (DIAEE)
Competenze richieste: Per lo svolgimento del progetto è richiesta una laurea in ingegneria Energetica Meccanica, o equivalenti, la conoscenza della lingua inglese, ed è preferenziale la conoscenza dell’utilizzo di MATLAB/SIMULINK.
- "Development of technologies and processes for the design and control of the fuel cycle in a fusion reactor, in the frameworkof EUROFusion project" (in collaboration with ENEA)
Funded by: DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ASTRONAUTICA ELETTRICA ED ENERGETICA (DIAEE)
Required skills: For the project, a degree in Energy Engineering, Mechanical Engineering, or equivalent is required, along with proficiency in English, and knowledge of MATLAB/SIMULINK is preferable.

Borse Sapienza: 9


Procedura concorsuale

Valutazione titoli Curriculum studiorum.
Per gli studenti già laureati al momento della valutazione dei titoli, si considera il voto di laurea (magistrale, specialistica o a ciclo unico), mentre per gli studenti che discuteranno la tesi dopo la valutazione dei titoli, si prenderà in considerazione la media dei voti conseguiti nei corsi sostenuti nella laurea magistrale.

Altri titoli.
In base alla documentazione presentata e al CV, la Commissione valuterà ulteriori titoli in possesso del candidato (ad es. seconda Laurea Magistrale o Corso di Specializzazione o Perfezionamento, ciascuna annualità di assegni di ricerca o documentate esperienze di ricerca, stage e tirocini, pubblicazioni, documentate partecipazioni a conferenze, abilità informatiche, attestati di corsi professionalizzanti, certificazioni conoscenza lingue straniere, etc.).

Progetto di Ricerca:
Ai fini della selezione il candidato dovrà presentare un progetto che possa far valutare la sua propensione alla ricerca e la sua capacità di organizzare in autonomia le diverse fasi del progetto. Il progetto non dovrà superare la lunghezza non superiore a 15.000 caratteri (spazi inclusi, ma escluso l’eventuale elenco delle referenze e le figure, circa 35 righe di testo Arial 12 per pagina in formato A4, margini standard). Il progetto presentato ai fini concorsuali non costituisce obbligo, per i candidati ammessi, allo svolgimento nel corso del dottorato dell’attività di ricerca descritta nel progetto. In particolare, verranno valutati dalla Commissione: conoscenza dello stato dell’arte; originalità e contenuto innovativo; chiarezza e completezza dell’esposizione degli obiettivi, delle metodologie e dei potenziali risultati; pertinenza del progetto con gli obiettivi formativi del dottorato.

Prova orale La Commissione valuterà:
- Presentazione del candidato di 5 minuti (anche con l'ausilio di slides) per valutare le motivazioni (anche in base alla lettera di motivazione), gli interessi e l’attitudine alla ricerca (anche in base all'eventuale lettera di supporto alla candidatura), nonché la conoscenza della lingua Inglese.
- Descrizione e discussione del progetto presentato.
- Conoscenze di base con due domande relative a tematiche scelte dal candidato tra le undici di seguito elencate.

TEMATICHE:
1- Principi di Termodinamica (sistemi termodinamici, trasformazioni termodinamiche, proprietà delle sostanze pure, calore e lavoro, il primo principio della termodinamica, il secondo principio della termodinamica, l'entropia, i potenziali termodinamici);
2- Trasmissione del calore (conduzione; convezione naturale, forzata e mista; irraggiamento);
3- Comfort termoigrometrico, visivo e acustico nell'ambiente costruito;
4- Modellizzazione termodinamica dei processi di conversione dell'energia e valutazione critica delle prestazioni dei diversi sistemi (centrali elettriche a vapore, motori alternativi a combustione interna, turbine a gas, cicli combinati, impianti di cogenerazione, turbomacchine);
5- Produzione di energia da fonti rinnovabili (solare, eolica e oceanica, bioenergie);
6- Applicazioni dell'energia nucleare per un futuro sicuro e sostenibile (applicazioni non energetiche, mediche, industriali; cogenerazione);
7- Sistemi di produzione di energia basati sull'energia nucleare;
8- Micro-generazione distribuita, impianti micro-generativi per edifici, reti energetiche intelligenti e sistemi di accumulo;
9- Efficienza energetica degli edifici, edifici a energia quasi zero, BACS;
10- Progetto di orbite per missioni dedicate ai temi dell’energia e dell’ambiente (costellazioni di satelliti, trasferimenti a minima energia, monitoraggio da satellite, ambiente spaziale e perturbazioni);
11- Telerilevamento, analisi di immagini, posizionamento e navigazione applicata al monitoraggio energetico e ambientale (osservazione della Terra, elaborazione delle immagini, GNSS, tecniche di navigazione).
lingua ITALIANO
INGLESE


Informazioni e recapiti phd.energia-ambiente@uniroma1.it

Curriculum studiorum

data e voto di laurea (obbligatorio)
elenco degli esami sostenuti per la laurea MAGISTRALE e relative votazioni (obbligatorio)
elenco cronologico di Borse di studio, Assegni di ricerca (et similia) percepiti
Diplomi/certificati di conoscenza lingue estere
Diplomi/attestati di partecipazione di corsi universitari post-lauream
Attestati di partecipazione a gruppi di ricerca
Attestati di partecipazione a stage
Altri riconoscimenti (p. es.: premiazione in concorsi, seconda laurea)
Conoscenze informatiche

Ulteriore documentazione richiesta ai candidati

§ abstract tesi di laurea
non obbligatorio, da caricare entro le ore 23:59 del 20/06/2024

§ progetto di ricerca (research project)
obbligatorio, da caricare entro le ore 23:59 del 20/06/2024

§ prima lettera di presentazione (a cura di un docente)
non obbligatorio, la lettera dovrà essere caricata dal candidato sul modulo di domanda, da caricare entro le ore 23:59 del 20/06/2024

§ lettera di motivazione (a cura del candidato) motivation letter (by the candidate)
obbligatorio, da caricare entro le ore 23:59 del 20/06/2024

§ pubblicazioni (un pdf per ciascuna)
non obbligatorio, da caricare entro le ore 23:59 del 20/06/2024

§ Curriculum Vitae et Studiorum
obbligatorio, da caricare entro le ore 23:59 del 20/06/2024

Competenza linguistica richiesta ai candidati

Il candidato dovrà obbligatoriamente conoscere le seguenti lingue:
INGLESE

Diario delle prove concorsuali

Valutazione titoli
giorno08/07/2024
notenon indicato
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/ENERGIA-E-AMBIENTE_nD3496.aspx
giorno della pubblicazione9/07/2024
info e recapitiphd.energia-ambiente@uniroma1.it

Prova orale
giorno11/07/2024
noteEventuali ulteriori indicazioni saranno rese note all'atto della pubblicazione dell'esito della valutazione dei titoli.
ora09:00
aulaAula didattica Sezione Fisica Tecnica del DIAEE e/o in aula virtuale (Google Meet)
indirizzo Via Eudossiana 18 00184 Roma e/o tramite modalità telematica (Google Meet)
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/ENERGIA-E-AMBIENTE_nD3496.aspx
giorno della pubblicazione15/07/2024
info e recapitiphd.energia-ambiente@uniroma1.it


Giorno della pubblicazione dell'esito finale: 15/07/2024

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma