Presentazione

Il dottorato "Psicologia e Neuroscienze Sociali", coordinato dal Prof. Matteo Candidi, deriva dall'accorpamento dell'International Ph.D. in Cognitive Social and Affective Neuroscience (CoSAN, coordinato dal prof. Salvatore M. Aglioti) e il dottorato in Prosocialità, Innovazione ed Efficacia collettiva nei contesti educativi ed organizzativi (coordinato dalla prof.ssa Maria Gerbino). Il nuovo programma dottorale consta di 2 curricula scientifici: Cognitive Social and Affective Neuroscience (CoSAN) e Personality and Organizational Psychology (POP).

Il curriculum CoSAN si propone di favorire lo studio dei sistemi cerebrali alla base delle funzioni cognitive, affettive e sociali. Il curriculum promuove lo studio delle relazioni fra basi cerebrali e funzioni cognitive, affettive e sociali sia nell'adulto che lungo lo sviluppo dell'individuo, in condizioni fisiologiche e patologiche (per esempio in conseguenza di lesioni cerebrali e patologie degenerative o in disturbi del neurosviluppo). Particolare attenzione viene prestata alla plasticità delle funzioni cognitive, sociali e affettive. Ulteriore attenzione viene data alla possibilità di creare un ponte tra la ricerca in laboratorio e la riabilitazione clinica delle funzioni corticali superiori.

Il curriculum Personality and Organizational Psychology (POP) si caratterizza per una vocazione all’interdisciplinarietà e a una formazione metodologica avanzata alla ricerca. Il curriculum coniuga lo studio dei processi e delle strutture di personalità, con lo studio dei fattori contestuali e organizzativi nel determinare il comportamento dell’individuo in varie fasi del ciclo di vita e in differenti contesti e/o culture. Particolare attenzione viene posta altresì allo sviluppo e valutazione di interventi per la promozione della salute e del benessere individuale e collettivo nei contesti educativi, organizzativi e sanitari.

Entrambi i curricula mirano a:
* Offrire competenze metodologiche, sviluppare la capacità di progettare e condurre solide ricerche sperimentali, quasi-sperimentali e longitudinali;
* Formare ricercatori indipendenti attraverso la maturazione del loro ruolo proattivo nello scrivere articoli scientifici, nel cercare e nell'ottenere finanziamenti per sostenere la loro ricerca scientifica;
* Incoraggiare un'attitudine critica e creativa nei confronti del pensiero attraverso l'interazione e la cooperazione interpersonale;
* Rinforzare l'interazione fra i laboratori consorziati attraverso la condivisione di conoscenze e competenze e attraverso la mobilità. In particolare, gli studenti del dottorato dovranno sviluppare la loro ricerca presso l'Università Sapienza di Roma e uno dei centri partner.

Il dottorato prevede che gli studenti del primo anno seguano dei corsi su aspetti teorici e metodologici inerenti le linee di ricerca di interesse per il programma. sempre nel primo anno gli studenti devono individuare il tema della loro ricerca e presentare il loro progetto di ricerca. Nel secondo e terzo anno gli studenti, insieme al loro supervisore/tutor devono realizzare il loro progetto di ricerca e pubblicare i risultati della propria ricerca su riviste nazionali e internazionali. La pubblicazione dei risultati della propria ricerca è un criterio di ammissione alla discussione finale di dottorato. Tutti gli studenti devono frequentare regolarmente i seminari, gli incontri di laboratorio e i corsi programmati dal programma dottorale, e devono altresì frequentare sistematicamente summer-schools, conferenze nazionali e internazionali, così come le attività organizzate all'interno degli accordi scientifici con le Università e gli enti consorziati.

Capitalizzando sull'esperienza di CoSAN, il nuovo programma dottorale si caratterizza per programmi di ricerca da condurre su base reciproca in almeno una delle università consorziate, in aggiunta all’Università coordinatrice del dottorato (Sapienza Università di Roma), e per il mantenimento degli accordi già esistenti con altre università, nonché la stipula di nuovi al fine di mantenere la caratterizzazione di International PhD. In quest'ottica, le attività del programma hanno luogo interamente in lingua inglese in modo da attrarre candidati da tutto il mondo. Tutti gli studenti devono obbligatoriamente trascorrere periodi di ricerca in una delle sedi straniere consorziate.

Nelle sezioni dedicate ai due curricula (link a sinistra) sono specificati gli ambiti di indagine di ciascun curriculum.


In evidenza

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma