VALUTATORI

 Curriculum Elettromagnetismo
 
Dottoranda Laura Gallottini (XXXII ciclo, Elettromagnetismo)

Revisori:
1 Giuseppe Balestrino, PO, Università Tor Vergata, balestrino@uniroma2.it
2 Stefano Paoloni, Ricercatore, Università di Tor Vergata, stefano.paoloni@uniroma2.it

 
Dottoranda Elisabetta Sepe FIS/01, (XXXII ciclo, Elettromagnetismo)
Revisori:
1 Sophie Brasselet, Research Director CNRS Universitaire St Jerome, sophie.brasselet@fresnel.fr;
2 Christoph Wachter, Senior Researcher, IOF, Jena, Germany, Christoph.Waechter@iof.fraunhofer.de;

 
Curriculum Matematica per l’Ingegneria
 
Dottorando Davide Cavaliere MAT/07 (XXXII ciclo, Matematica per l’Ingegneria)
Revisori:
1 Salvatore Marullo, Ricercatore Enea, Frascati, salvatore.marullo@enea.it
2 Angelo Rubino, PO, Università Ca' Foscari di Venezia, rubino@unive.it

 
Dottoranda Elisa Iacomini MAT/05 (XXXII ciclo, Matematica per l’Ingegneria)
Revisori:
1 Michael Herty, Professor RWTH Aachen University, herty@igpm.rwth-aachen.de
2 Andrea Tosin, PA, Politecnico di Torino, andrea.tosin@polito.it

 
Dottorando Ruggero Freddi MAT/05 (XXXII ciclo, Matematica per l’Ingegneria)
Revisori:
1 Francesca Maria Gladiali, Ricercatore, Università degli Studi di Sassari, fgladiali@uniss.it
2 Isabella Ianni, Ricercatore, Università degli Studi della Campania, isabella.ianni@unicampania.it

 
Curriculum Scienze dei Materiali
 
Dottoranda Angela CAPOCEFALO FIS/03 (XXXII ciclo, Scienza dei Materiali)
Revisori:
1 Pietro Giuseppe Gucciardi, Primo Ricercatore, IPCF-CNR Messina, gucciardi@ipcf.cnr.it
2 Francesca Baldelli Bombelli, PA, Politecnico di Milano, francesca.baldelli@polimi.it

 
Dottoranda Debora CAPRARA FIS/03 (XXXII ciclo, Scienza dei Materiali)
Revisori:
1 Alessandro Paciaroni, PA, Università di Perugia, alessandro.paciaroni@unipg.it
2 Cristiano D'Andrea, Ricercatore, CNR IFAC Firenze, c.dandrea@ifac.cnr.it

 
Dottoranda Lucia MAZZAPIODA CHIM/02 (XXXII ciclo, Scienza dei Materiali)
Revisori:
1 Barbara Mecheri, Ricercatore TD-B, Università di Roma Tor Vergata, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche, barbara.mecheri@uniroma2.it
2 Eliana Quartarone, PA, Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Chimica, eliana.quartarone@unipv.it

 
Dottorando Luca SCHIO CHIM/02 (XXXII ciclo, Scienza dei Materiali)
Revisori:
1 Robert Donovan, Senior Hemeritus Professor, School of Chemistry, University of Edinburgh, r.j.donovan@ed.ac.uk
2 Giovanna Fronzoni, PA, Università di Trieste, fronzoni@units.it


Articolo 16 - Tesi di Dottorato

  1. I candidati, al termine della durata legale del corso di dottorato, devono sottoporsi

    alla valutazione e alla discussione della tesi per il conferimento del titolo di dottore

    di ricerca entro il 28 febbraio di ciascun anno.

  2. L’ammissione all’esame finale, corredata dalla presentazione del Collegio, deve

    essere comunicata al Settore Dottorato almeno un mese prima della data fissata per la discussione, unitamente alla segnalazione del settore disciplinare per il quale il dottorando opta, nel caso siano individuati più settori scientifico-disciplinari per il dottorato.

  3. La tesi di dottorato, corredata da una sintesi in italiano o in inglese, è redatta in lingua italiana o inglese ovvero in altra lingua previa autorizzazione del Collegio docenti.

  4. La tesi, alla quale è allegata una relazione del dottorando sulle attività svolte nel corso del dottorato e sulle eventuali pubblicazioni, è valutata da almeno due docenti, di elevata qualificazione, nominati dal Collegio docenti, di seguito denominati valutatori, anche appartenenti a istituzioni estere, esterni ai soggetti che hanno concorso al rilascio del titolo di dottorato.

  5. I valutatori esprimono un giudizio analitico scritto sulla tesi e ne propongono l'ammissione alla discussione pubblica o il rinvio per un periodo non superiore a sei mesi se ritengono necessarie significative integrazioni o correzioni. Trascorso

tale periodo, la tesi è in ogni caso ammessa alla discussione pubblica, corredata da un nuovo parere scritto dei medesimi valutatori, reso alla luce delle correzioni o integrazioni eventualmente apportate.
  1. I valutatori esterni non possono far parte della Commissione esaminatrice.

  2. La discussione pubblica si svolge innanzi a una Commissione esaminatrice la cui

    composizione è definita dall’art. 18 del presente Regolamento.

  3. Al termine della discussione, la tesi, con motivato giudizio scritto collegiale, è approvata o respinta. La Commissione esaminatrice, con voto unanime, ha facoltà

    di attribuire la lode in presenza di risultati di particolare rilievo scientifico.

  4. L’esame finale di dottorato può essere sostenuto una sola volta.

  5. Nel caso di progetti di collaborazione comunitari e internazionali possono essere

    previste specifiche procedure e modalità organizzative che tengano conto delle caratteristiche dei singoli progetti, purché attivati nell'ambito di Corsi di Dottorato accreditati.

  6. Dopo la discussione della tesi, il dottore di ricerca ha l’obbligo di depositare copia della stessa, in formato elettronico, nella banca dati d’Ateneo che ne cura la trasmissione presso le Biblioteche nazionali di Roma e di Firenze.

  7. Previa autorizzazione del Collegio docenti, possono essere rese indisponibili parti della tesi in relazione all'utilizzo di dati tutelati da segreto industriale ai sensi della normativa vigente in materia. 


© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma