Concorso di ammissione 37° ciclo


Avviso ai candidati:
Ai sensi del DECRETO-LEGGE 6 agosto 2021, n. 111, Misure urgenti per l'esercizio in sicurezza delle attività scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti, a partire dal 01 settembre 2021 gli studenti universitari devono possedere ed esibire il Green pass per poter accedere all'Università, qualunque sia la finalità del loro accesso.
Pertanto, pur non applicandosi alle prove di dottorato di ricerca la normativa prevista per i concorsi pubblici, i candidati di concorsi di dottorato che prevedono la prova in presenza dovranno possedere ed esibire la predetta certificazione, alla stregua degli studenti che avranno necessità di recarsi nelle varie segreterie.

Specifiche economiche

Specifiche economiche approvate dal Senato Accademico complessive per il corso

Borse Sapienza Borse Esterne Dottorato Industriale Posti senza borsa
13 1 0 4

Borse finanziate da Enti Esterni
n. 1 borsa finanziata da/scholarship funded by JD Droni Srl
sul curriculum Etruscologia

Tematiche definite per le borse finanziate da Enti Esterni

ETRUSCOLOGIA

- Per una ricostruzione dell’impianto urbano della città etrusca di Veio: dalla ricerca archivistica al telerilevamento multispettrale e termico da drone.
Ente finanziatore: JD Droni Srl
La comprensione del fenomeno urbano può essere a buona ragione definita oggi come una delle grandi sfide degli studi sull’Italia preromana. In particolare, la città etrusca di Veio (RM), con i suoi oltre 190 ha, attualmente destinati a coltura, deve essere considerata come uno dei casi studio principe per comprendere il fenomeno dalla sua origine sino al pieno periodo romano. Il progetto di ricerca, incardinato nel settore disciplinare dell’Etruscologia e Archeologia Italica e nel progetto in corso Veio, Lost City, mira a una mappatura sistematica della città antica, attraverso l’applicazione di tecniche di remote sensing (multispettrale e termico) da drone, e contemporaneamente alla messa a sistema, attraverso uno studio completo delle fonti archivistiche, perlopiù inedite, delle non poche, ma al momento disorganiche, ricerche condotte nel corso dei secoli sul plateau urbano. Scopo non secondario del progetto è anche l’implementazione delle tecniche di remote sensing utilizzate, il cui utilizzo negli anni a venire troverà sicuramente sempre maggiore spazio nel campo dell’archeologia preventiva.

- Per una ricostruzione dell’impianto urbano della città etrusca di Veio: dalla ricerca archivistica al telerilevamento multispettrale e termico da drone.
The understanding of the urban phenomenon is one of the great challenges of pre-Roman Studies in Italy. In particular, the city of Veio (RM), with its over 190 hectares, currently used for agricultural purposes, must be considered one of the main case studies to understand the phenomenon from its origin up to the full Roman period. The research project, fully integrated in the ongoing research project Veio, Lost City (Etruscan Studies and Archaeology of preRoman Italy), aims on the one hand at a systematic mapping of the ancient city, through the application of UAV (multispectral and thermal) remote sensing techniques and on the other hand to the reintegration of the several investigations carried out during the centuries on the urban plateau, through a systematic archival research. The project will also greatly contribute to the implementation of the remote sensing techniques, whose use in the years to come will be crucial in the field of preventive archaeology.

Il candidato sceglierà una tematica in fase di presentazione della candidatura on line


Procedura concorsuale

Valutazione titoli 1. Breve curriculum vitae che riporta in particolare il titolo della tesi di laurea o di specializzazione, la frequenza di corsi postlaurea, le borse di studio ottenute e le precedenti esperienze di ricerca in Italia e/o all’estero. 2. Lista delle pubblicazioni, se presenti. 3. Progetto di ricerca: non più di 12000 battute, note e spazi inclusi, esclusa la bibliografia. Indicare nella testata il curriculum prescelto. Ai fini della selezione per il dottorato di ricerca, il candidato dovrà presentare un progetto che possa far valutare la propensione del candidato alla ricerca e la sua capacità di progettare e organizzare in autonomia le diverse fasi del progetto. I candidati dovranno inviare titoli e progetto entro il 31 luglio 2021.

Prova scritta La prova scritta consiste in un elaborato attinente alle diverse materie previste dai curricula. Verranno estratte 6 tracce, ognuna relativa ad un curriculum, sulle 18 preparate (3 tracce per ogni curriculum). Il candidato è tenuto a svolgere necessariamente il tema del curriculum indicato con il progetto di ricerca.
lingua ITALIANO

Prova orale La prova orale consiste in: discussione dell'elaborato scritto; verifica delle conoscenze disciplinari relative al curriculum prescelto; discussione sul progetto di ricerca presentato; prova di lingua straniera.
lingua ITALIANO


Informazioni e recapiti francescaromana.stasolla@uniroma.it
Eventuali ulteriori informazioni La prova orale consiste in: discussione dell'elaborato scritto; verifica delle conoscenze disciplinari relative al curriculum prescelto; discussione sul progetto di ricerca presentato; prova di lingua straniera

Curriculum studiorum

data e voto di laurea (obbligatorio)
elenco degli esami sostenuti per la laurea MAGISTRALE e relative votazioni (obbligatorio)
elenco cronologico di Borse di studio, Assegni di ricerca (et similia) percepiti
Diplomi/attestati di partecipazione di corsi universitari post-lauream
Attestati di partecipazione a gruppi di ricerca
Attestati di partecipazione a stage
Altri riconoscimenti (p. es.: premiazione in concorsi, seconda laurea)

Ulteriore documentazione richiesta ai candidati

§ progetto di ricerca
obbligatorio
non più di 12000 battute, note e spazi inclusi, esclusa la bibliografia. Indicare nella testata il curriculum prescelto. Ai fini della selezione per il dottorato di ricerca, il candidato dovrà presentare un progetto che possa far valutare la propensione del candidato alla ricerca e la sua capacità di progettare e organizzare in autonomia le diverse fasi del progetto., da caricare entro 31/07/2021

§ elenco delle pubblicazioni
non obbligatorio, da caricare entro 31/07/2021

§ pubblicazioni (un pdf per ciascuna)
non obbligatorio, da caricare entro 31/07/2021

§ Curriculum Vitae
obbligatorio, da caricare entro 31/07/2021

Competenza linguistica richiesta ai candidati

Il candidato dovrà obbligatoriamente conoscere le seguenti lingue:
ITALIANO
e dovrà obbligatoriamente conoscere una lingua a scelta tra
INGLESE
TEDESCO
FRANCESE
SPAGNOLO

Diario delle prove concorsuali

Valutazione titoli
giorno07/09/2021
notenon indicato
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/ARCHEOLOGIA_nD3482_IT.aspx
giorno della pubblicazione08/09/2021
info e recapitifrancescaromana.stasolla@uniroma1.it

Prova scritta
giorno14/09/2021
notenon indicato
ora10:00
aulada definire
indirizzoPiazzale Aldo Moro, 5
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/ARCHEOLOGIA_nD3482_IT.aspx
giorno della pubblicazione20/09/2021
info e recapitifrancescaromana.stasolla@uniroma1.it

Prova orale
giorno23/09/2021
notenon indicato
orada definire
aulada definire
indirizzoPiazzale Aldo Moro, 5
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/ARCHEOLOGIA_nD3482_IT.aspx
giorno della pubblicazione29/09/2021
info e recapitifrancescaromana.stasolla@uniroma1.it

Griglia di valutazione

file:visualizza il file
file (eng):visualizza il file (eng)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma