Soggetti presso i quali svolgere periodi di ricerca

Il corso di dottorato favorisce e incoraggia i dottorandi a svolgere soggiorni di studio all'estero e, a questo fine, si avvale anche dell'istituto della maggiorazione di borsa previsto dall'Ateneo. In particolare, invita i dottorandi a svolgere queste attività nel secondo anno, ma non sono precluse possibilità anche negli altri anni. Ogni anno un certo numero di dottorandi svolgono soggiorni all'estero.
Al momento è attivo un accordo di mobilità dei dottorandi con l'Universidade Federal do Rio De Janeiro e una serie di accordi che sono inclusi nei programmi Erasmus. L'elenco di questi soggetti è consultabile qui.
Oltre a questi è sempre possibile attivare progetti di co-tutela sia incoming, sia outcoming. Si rinvia alla pagina web dedicata di Sapienza per le informazioni di dettaglio.
Altri accordi di mobilità sono invece definiti sulla base di occasioni e opportunità che si creano in base alle ricerche e alle disponibilità delle sedi.
La commissione internazionalizzazione del Dottorato istituita a ottobre 2023 ha lavorato alla costituzione di accordi tipo sugli scambi tra dottorandi e sono in corso contatti con atenei per rendere stabili queste soluzioni.


© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma