Concorso di ammissione 38° ciclo


Obiettivi formativi del dottorato

Il Corso di Dottorato in Ingegneria Strutturale e Geotecnica, di durata triennale, si colloca al terzo livello della formazione universitaria ed è finalizzato ad assicurare l'avviamento alla ricerca scientifica e fornire le competenze necessarie per esercitare attività di ricerca, anche a livello internazionale, e attività professionali di alta qualificazione con particolare riferimento alle tematiche proprie della Meccanica dei Solidi e delle Strutture e della Geotecnica, inclusi i terreni e le fondazioni.
Nel 2020 (36° Ciclo) il corso di dottorato è stato classificato come INTERNAZIONALE, e nel 2021 (37° Ciclo) come INTERNAZIONALE, INTERSETTORIALE e INTERDISCIPLINARE, secondo i criteri ANVUR (Linee guida per l'accreditamento delle sedi e dei corsi di dottorato ANVUR_Nota n. 3315_1-2- 2019)
Argomenti di interesse riguardano la ricerca di base e avanzata su: aspetti costitutivi relativi a materiali tradizionali (murature) e "innovativi" (compositi, nano-compositi, bio-materiali); dinamica delle strutture; stabilità delle strutture; geomeccanica e ricerca applicata nel settore strutturale e geotecnico in riferimento ad attività connesse con la difesa del suolo, la prevenzione del patrimonio edilizio e monumentale dal rischio sismico, l'adeguamento di infrastrutture, il risparmio energetico.
Il corso di Dottorato è articolato in due curricula:
a) Ingegneria delle Strutture (Scienza delle Costruzioni e Tecnica delle Costruzioni)
b) Ingegneria Geotecnica.
I temi del Dottorato in Ingegneria Strutturale e Geotecnica sono centrali nel settore dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura, ma possono avere declinazioni anche più ampie verso altri settori come l’Ingegneria Industriale (ad esempio nel campo meccanico, aerospaziale, navale) o la Fisica Matematica, restando caratterizzati dall’attenzione agli aspetti teorici, sperimentali, computazionali, applicativi.
Trovano spazio anche temi di ricerca diversi come la sicurezza in caso di azioni estreme come incendi ed esplosioni, i problemi di meccanica non convenzionale, le tecnologie di frontiera, le tecnologie basate su comportamenti accoppiati o di ispirazione biologica, le problematiche biostrutturali, i metodi di ottimizzazione euristici, i problemi di ‘security’, l’’energy harvesting’, aspetti di sostenibilità, ingegneria forense, aspetti di storia della meccanica strutturale e dei metodi di progettazione.
Gli argomenti di ricerca favoriti sono vari e caratterizzati da rigore e adeguato approfondimento. Oltre ai temi specifici dei due curricula, sono incoraggiati i lavori di tesi di carattere interdisciplinare anche svolti in collaborazione con diverse Istituzioni (Università, Enti pubblici e privati).
Sono altresì favoriti i lavori di tesi su tematiche trasversali che possano indirizzare i futuri Dottori non solo in ambiti accademici e di ricerca, ma anche verso percorsi professionali qualificati e di alta consulenza.

WEB SITE: https://phd.uniroma1.it/web/default.aspx?i=3515&l=IT

Specifiche economiche

A. Borse Rome technopole/Centri nazionali - DM 351 B. Borse Rome technopole/Centri nazionali - Sapienza C - Borse DM 351 D - Borse DM 352
1 1 0 0

E - Borse Infrastrutture F - Borse finanziate da enti terzi G - Borse Sapienza posti senza borsa
0 0 6 1

Tematiche, curriculum e competenze specifiche
Themes, curriculum and specific competence

A - PNRR351 CN - non associata a curriculum

- CN1, Centro Nazionale di Ricerca HPC, Big data e Quantum Computing, Spoke 5 - Environment & Natural Disaster Framework and methodologies for impact evaluation and risk mitigation
Competenze richieste: Fondamenti di Ingegneria Strutturale. Esperienza computazionale
- CN1, Centro Nazionale di Ricerca HPC, Big data e Quantum Computing, Spoke 5 - Environment & Natural Disaster Framework and methodologies for impact evaluation and risk mitigation
Required skills: Basics of Structural. Computational expertise

B - ATENEO CN - non associata a curriculum

- CN1, Centro Nazionale di Ricerca HPC, Big data e Quantum Computing, Spoke 6 - Multiscale Modeling & Engineering Applications Complex multiscale strategies for modelling and design
Ente finanziatore: Sapienza Università degli Studi di Roma
Competenze richieste: Fondamenti di Ingegneria Strutturale e/o Meccanica. Esperienza computazionale
- CN1, Centro Nazionale di Ricerca HPC, Big data e Quantum Computing, Spoke 6 - Multiscale Modeling & Engineering Applications Complex multiscale strategies for modelling and design
Founded by: Sapienza Università degli Studi di Roma
Required skills: Basics of Structural and/or Mechanical Engineering. Computational expertise

Il candidato sceglierà una tematica in fase di presentazione della candidatura on line e potrà allegare una lettera motivazionale per ciascuna tematica selezionata (il caricamento della lettera NON vincola la validità della candidatura)


Procedura concorsuale

Valutazione titoli Per quanto riguarda i titoli verranno presi in considerazione: il voto di laurea magistrale (la media degli esami sostenuti per i laureandi) e le votazioni conseguite negli esami pertinenti le due discipline curriculari; il curriculum e la motivazione ad intraprendere il percorso
di dottorato; le eventuali pubblicazioni, esperienze all'estero, lettere di presentazione (max 2); altri riconoscimenti/premi.

Prova orale La prova orale, successiva a quella per titoli, riguarderà una discussione su: i titoli presentati; gli argomenti fondamentali delle discipline Scienza e Tecnica delle Costruzioni o Geotecnica (a seconda del curriculum selezionato dal candidato); gli interessi di studio e ricerca del candidato, anche attraverso la discussione della tesi di laurea magistrale. Nel caso di applicazione per le borse maggiorate (CN1 Ateneo e 351/PNRR), si procederà alla verifica delle competenze riferite ai progetti di ricerca specifici riportati nel bando. Sarà inoltre verificata, per tutti i candidati, la conoscenza della lingua inglese e, per i candidati stranieri, anche la conoscenza di base della lingua italiana.
lingua ITALIANO
INGLESE


Informazioni e recapiti Sito Web: https://phd.uniroma1.it/web/INGEGNERIA-STRUTTURALE-EGEOTECNICA_nD3515_IT.aspx Email: phd.disg@uniroma1.it
Eventuali ulteriori informazioni La stanza virtuale nella quale si terrà la prova online è raggiungibile al seguente link della applicazione ufficiale Zoom: https://uniroma1.zoom.us/j/88029781208

Curriculum studiorum

data e voto di laurea (obbligatorio)
elenco degli esami sostenuti per la laurea MAGISTRALE e relative votazioni (obbligatorio)
elenco degli esami sostenuti per la laurea TRIENNALE e relative votazioni
data e voto della laurea TRIENNALE
elenco cronologico di Borse di studio, Assegni di ricerca (et similia) percepiti
Diplomi/certificati di conoscenza lingue estere
Diplomi/attestati di partecipazione di corsi universitari post-lauream
Attestati di partecipazione a gruppi di ricerca
Attestati di partecipazione a stage
Altri riconoscimenti (p. es.: premiazione in concorsi, seconda laurea)
Conoscenze informatiche

Ulteriore documentazione richiesta ai candidati

§ abstract tesi di laurea: Riassunto della tesi di laurea
non obbligatorio
Descrizione sintetica del contenuto della tesi di laurea magistrale (specialistica o a ciclo unico): max 350 parole e
max 2 figure (tutto incluso in una pagina).
, da caricare entro 25/08/2022

§ prima lettera di presentazione (a cura di un docente)
non obbligatorio, la lettera dovrà essere caricata dal candidato sul modulo di domanda, da caricare entro 25/08/2022

§ seconda lettera di presentazione (a cura di un docente)
non obbligatorio, la lettera dovrà essere caricata dal candidato sul modulo di domanda, da caricare entro 25/08/2022

§ elenco delle pubblicazioni
non obbligatorio, da caricare entro 25/08/2022

§ lettera di motivazione con la specifica del curriculum (a cura del candidato)
obbligatorio
Descrivere con chiarezza le motivazioni e le aspettative in relazione all’esperienza del dottorato. Articolare il
curriculum anche in base a coerenza con gli obiettivi del Corso di Dottorato, prestando attenzione alla qualità del
profilo, alle votazioni conseguite nelle discipline relative a Scienza delle Costruzioni, Tecnica delle Costruzioni e
Geotecnica.
, da caricare entro 25/08/2022

Competenza linguistica richiesta ai candidati

Il candidato dovrà obbligatoriamente conoscere le seguenti lingue:
ITALIANO
INGLESE

Diario delle prove concorsuali

Valutazione titoli
giorno02/09/2022
noteLa Commissione comunicherà a tutti i candidati eventuali variazioni delle date della prova e della pubblicazione esiti / The Committee will notify all candidates of any changes in the dates of the test and publication of the results
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/INGEGNERIA-STRUTTURALE-E-GEOTECNICA_nD3515_IT.aspx
giorno della pubblicazione9/09/2022
info e recapitiphd.disg@uniroma1.it

Prova orale
giorno15/09/2022
noteLa Commissione comunicherà a tutti i candidati eventuali variazioni delle date della prova e della pubblicazione esiti / The Committee will notify all candidates of any changes in the dates of the test and publication of the results
ora09:30
aulaVirtuale Zoom/Zoom virtual room or Biblioteca del Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica, Sezione di Geotecnica
indirizzohttps://uniroma1.zoom.us/j/88029781208 or Via Eudossiana 18, 00184, Roma
pubblicazione sull'alboNO
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/INGEGNERIA-STRUTTURALE-E-GEOTECNICA_nD3515_IT.aspx
giorno della pubblicazione20/09/2022
info e recapitiphd.disg@uniroma1.it

Griglia di valutazione

file:visualizza il file
file (eng):visualizza il file (eng)
note:I candidati che hanno conseguito la sola laurea quinquennale devono ignorare la richiesta relativa alla laurea triennale (in caso di problemi sul sito web contattare l'help desk) / Candidates who have obtained a five-year MSc degree must ignore the three-year BCs degree request (in case of problems on the web site, contact the help desk).

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma