Presentazione

La crescita esponenziale della quantità di dati genomici e proteomici generati dal progresso delle tecniche di sequenziamento e dall'analisi strutturale delle macromolecole biologiche rappresenta una sfida da un lato, ma dall'altro apre enormi opportunità per il progresso in varie aree scientifiche, compresa la medicina. L'informazione complessa incorporata in questi dati contiene la conoscenza per decifrare e rendere intelligibile la complessità dei sistemi biologici, soprattutto se integrata con dati sperimentali. Questa conoscenza pone le basi razionali per le più diverse applicazioni che vanno da quelle industriali, ambientali, biomediche, farmaceutiche, biotecnologiche a quelle più cliniche orientate allo sviluppo di strategie terapeutiche in grado di trattare condizioni patologiche complesse.
Questo corso di dottorato in Bioinformatica e Biologia computazionale vuole essere un contenitore unitario e coerente in cui far crescere professionisti e ricercatori in grado di operare nelle diverse aree della Bioinformatica e della Biologia Computazionale.
Le figure che emergeranno da questo dottorato saranno in grado di operare autonomamente in settori specifici e ai massimi livelli della ricerca pubblica e privata sia in Italia che all'estero, e di interagire produttivamente e sinergicamente con gruppi di ricerca sperimentali.
Per la sua natura interdisciplinare, il programma di dottorato sarà aperto a candidati in possesso di una laurea magistrale o equivalente, italiana o straniera, in discipline biomediche o tecnologiche, che intendano intraprendere un percorso scientifico-professionale nel campo della Bioinformatica e della Biologia Computazionale. Grazie al suo programma di formazione, il corso di dottorato offrirà anche agli studenti provenienti da aree biomediche e biotecnologiche l'opportunità di sviluppare forti competenze informatiche, consentendo loro di svolgere ricerca indipendente nel campo della bioinformatica.
La varietà dei laboratori coinvolti nel programma di dottorato garantirà la possibilità di seguire percorsi personalizzati in base alle aspirazioni e al background di ciascun candidato.
La struttura associativa del dottorato e la composizione del collegio dei docenti rendono disponibile una gamma sufficientemente ampia di specializzazioni scientifiche, garantendo così agli studenti di trovare il percorso più adatto ai loro interessi. I principali campi di ricerca sono:
- Genomica
- Trascrittomica
- Analisi delle reti di interazione proteina-proteina in sistemi procariotici ed eucariotici
- Simulazione di sistemi biologici
- Drug design e virtual screening
- Apprendimento automatico e data mining
- Integrazione di dati omici per la biomedicina
- Sviluppo di software per la ricerca
- Sviluppo di banche dati biologiche
- Predizione e analisi di sequenza, struttura e funzione delle proteine
- Bioinformatica per la medicina di precisione
- Chemoinformatica


In evidenza



Le attività presentate in questa pagina sono finanziate totalmente, o in parte, dai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
L'elenco e le finalità delle attività intraprese dalla Sapienza sono descritte nella pagina dedicata Sapienza per il Pnrr.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma