Concorso di ammissione


Obiettivi formativi del dottorato

descrizione:In piena continuità con la tradizione di insegnamento della Storia dell'Arte presso la Sapienza Università di Roma, il Dottorato in Storia dell'Arte intende offrire specifici strumenti metodologici che garantiscano un'attività finalizzata al conseguimento del più elevato livello scientifico di ricerca accademica.
Al fine di inserire le vicende architettoniche e figurative in un più ampio e articolato panorama culturale, i dottorandi saranno incentivati ad affrontare le singole tematiche di studio secondo un'ottica interdisciplinare. Il percorso di ricerca si pone, dunque, l'obiettivo di stimolare nei futuri dottori di ricerca la capacità di condurre indagini storico-filologiche, iconografico-iconologiche e archeologico-strutturali, nonché di affrontare la lettura e l'interpretazione critica delle fonti storiche e dei documenti, dal Medioevo latino e da Bisanzio fino all’Età contemporanea.

Il Dottorato è internamente organizzato in quattro indirizzi:

- Storia dell’Arte Medievale
- Storia dell’Arte Moderna
- Storia dell’Arte Contemporanea
- Museologia e Critica artistica e del Restauro.

Ai candidati sarà richiesto di focalizzare la propria attenzione sui seguenti argomenti:
- Contatti tra la produzione artistica dell'Occidente e dell'Oriente;
- Sopravvivenza, revival e riuso dell'antico;
- Mecenati e committenza;
- Collezionisti, collezioni e mercato dell'arte;
- Continuità delle espressioni artistiche dalla tradizione (architettura, pittura e scultura) ai nuovi linguaggi (installazioni, performance, ideo projection, site-specific work);
- Influsso dei new media sul linguaggio dell'arte contemporanea.

Il Collegio dei docenti comprende professori, afferenti alla Sapienza Università di Roma e ad altre Università italiane e straniere, nonché funzionari-direttori di istituzioni italiane e internazionali.

Specifiche economiche

Specifiche economiche approvate dal Senato Accademico complessive per il corso

Borse Consorzi Enti Posti
9 0 0 12

Procedura concorsuale

Prova scritta - CANDIDATI STRANIERI (ART. 5): sono esentati dalla prova scritta ma dovranno sostenere la prova orale con la discussione del profilo e del progetto di ricerca.
- TUTTI GLI ALTRI CANDIDATI, COMPRESI I SOVRANNUMERARI (ART. 6): dovranno sostenere sia la prova scritta, sia la prova orale.

Descrizione della prova scritta (presentarsi con un documento di identità valido):
- La prova consiste nella stesura, in lingua italiana, di un elaborato di carattere critico su un argomento storico-artistico sulla base di tracce tematiche indicate dalla commissione. Il candidato potrà scegliere tra quattro tracce, una di storia dell'arte medievale, una di storia dell'arte moderna, una di storia dell'arte contemporanea e una di storia della critica, museologia, storia del restauro.
- Saranno valutate, in particolare, la comprensione e le competenza del tema in oggetto, la conoscenza dello status quaestionis e del quadro storiografico, la chiarezza nell'elaborazione e nell'esposizione.

Prova orale Descrizione della prova orale (presentarsi con un documento di identità valido):
- Discussione dell'elaborato scritto e del profilo scientifico del candidato
- Valutazione e discussione del progetto di ricerca. Il progetto presentato, di circa 7/8 cartelle, dovrà comprendere: a) l'argomento della ricerca e lo stato degli studi sul tema; b) descrizione delle metodologie secondo le quali si intende condurre l'indagine; c) obiettivi previsti e organizzazione del lavoro sul triennio; d) bibliografia principale.


Informazioni e recapiti dottorato.storiadellarte@uniroma1.it lorena.deamicis@uniroma1.it

Curriculum studiorum

data e voto di laurea (obbligatorio)
Graduation date and grade
elenco degli esami sostenuti per la laurea MAGISTRALE e relative votazioni (obbligatorio)
list of examinations

Ulteriore documentazione richiesta ai candidati

 progetto di ricerca
Il progetto, di circa 7/8 cartelle, dovrà comprendere: a) l'argomento della ricerca e lo stato degli studi sul tema; b) descrizione delle metodologie secondo le quali si intende condurre l'indagine; c) obiettivi previsti e organizzazione del lavoro sul triennio; d) bibliografia principale.
obbligatorio
 descrizione delle precedenti esperienze di ricerca
non obbligatorio
 lettera di motivazione con la specifica del curriculum (a cura del candidato)
non obbligatorio

Competenza linguistica richiesta ai candidati

Il candidato dovrà obbligatoriamente conoscere le seguenti lingue:
ITALIANO
e dovrà obbligatoriamente conoscere una lingua a scelta tra
INGLESE
FRANCESE
TEDESCO
SPAGNOLO

Diario delle prove concorsuali

Prova scritta
giorno04/09/2019
notenon indicato
ora08:00
aulaAula 1, Facoltà di Lettere e Filosofia
indirizzoSapienza Università di Roma, piazzale Aldo Moro 5. Roma
pubblicazione sull'alboSI
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/STORIA-DELLARTE_nD3545.aspx
giorno della pubblicazione09/09/2019
info e recapitidottorato.storiadellarte@uniroma1.it ; lorena.deamicis@uniroma1.it

Prova orale
giorno23/09/2019
notenon indicato
ora09:00
aulaFacoltà di Lettere, Dipartimento SARAS (sezione Storia del'arte. piano terra), Aula 2
indirizzoSapienza Università di Roma, piazzale Aldo Moro 5. Roma
pubblicazione sull'alboSI
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/STORIA-DELLARTE_nD3545.aspx
giorno della pubblicazione26/09/2019
info e recapitidottorato.storiadellarte@uniroma1.it

Griglia di valutazione

file:visualizza il file
file (eng):visualizza il file (eng)
note:- Il punteggio minimo per l'ammissione alla prova orale è 40/60. - Il punteggio minimo alla prova orale per il conseguimento dell'idoneità è 40/60. - I candidati stranieri (art. 5) per essere ammessi al Dottorato di ricerca dovranno ottenere alla prova orale un punteggio minimo pari a 40/60

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma