Concorso di ammissione 38° ciclo


Obiettivi formativi del dottorato

DISEGNO_ICAR 17.
L'obiettivo formativo generale del curriculum di Disegno è orientato alla formazione di ricercatori capaci di operare nei settori della geometria descrittiva, della grafica digitale, del disegno dell'architettura, del rilievo, della documentazione e della lettura critica del patrimonio architettonico, dello spazio urbano e del paesaggio. L'intento è quello di formare un dottore di ricerca che abbia maturato un’adeguata padronanza dell’intero ventaglio delle tematiche esplicitate dalla declaratoria del Disegno e che perciò, al termine del percorso, sia in grado di controllare e sviluppare autonomamente attività di ricerca originale su argomenti di alta specializzazione, le cui ricadute siano spendili, in ambito nazionale ed internazionale, tanto in ambito universitario, quanto nei comparti produttivi, o negli ambiti professionali, in particolar modo nel settore delle industrie culturali creative.
STORIA DELL'ARCHITETTURA_ICAR 18.
L’obiettivo scientifico e formativo di fondo riguarda l’addestramento all’uso degli strumenti critici e l’approfondimento dei metodi della ricerca storica, in particolare storico-architettonica, in relazione ai diversi sistemi storiografici. In questo senso, i progetti di ricerca si rivolgono principalmente sia all’analisi di organismi architettonici e alle figure di singoli protagonisti, sia a problematiche teoretiche, ovvero affrontano temi a scala urbana. E’ evidente che tale situazione di pluralità tematica determini le connessioni fra i molteplici aspetti in cui è declinabile l’architettura; di fatto, la storia degli edifici nel loro completo sviluppo diacronico non può non interferire con le questioni proprie delle discipline storico-artistiche in generale, con quelle della storia della critica; con l’estetica; con la storia della scienza, anche in senso lato, oltre che specificatamente con la storia delle tecniche costruttive.
RESTAURO_ICAR 19.
L’obiettivo scientifico e formativo di fondo riguarda l’addestramento all’uso degli strumenti critici e l’approfondimento dei metodi della ricerca, in relazione al rapporto fra teorie e pratica della conservazione. In questo senso, i progetti di ricerca si rivolgono principalmente sia all’analisi di organismi architettonici, sia a problematiche teoretiche, ovvero affrontano temi a scala urbana, argomenti di conservazione e restauro che coinvolgono la tutela di testimonianze e contesti territoriali e paesistici. E’ evidente che tale situazione di pluralità tematica determini le connessioni fra i molteplici aspetti in cui è declinabile l’architettura; di fatto, la storia degli edifici nel loro completo sviluppo diacronico non può non interferire con le questioni proprie delle discipline storico-artistiche in generale, con quelle della storia della critica; con l’estetica; con la storia della scienza, anche in senso lato, oltre che specificatamente con la storia delle tecniche costruttive.

Specifiche economiche

A. Borse Rome technopole/Centri nazionali - DM 351 B. Borse Rome technopole/Centri nazionali - Sapienza C - Borse DM 351 D - Borse DM 352
1 0 0 3

E - Borse Infrastrutture F - Borse finanziate da enti terzi G - Borse Sapienza posti senza borsa
0 0 9 3

Tematiche, curriculum e competenze specifiche
Themes, curriculum and specific competence

A - PNRR351 TECHNOPOLE - sul curriculum: B - DISEGNO

- Roma Technopole - Digital Transition, FP6 – Artificial intelligence, virtual reality and digital twin for advanced engineering and aerospace
Competenze richieste: nessuna competenza specifica richiesta
- Roma Technopole - Digital Transition, FP6 – Artificial intelligence, virtual reality and digital twin for advanced engineering and aerospace
Required skills: no specific skill required

D - PNRR352 - sul curriculum: B - DISEGNO

- Modelli digitali, tridimensionali, parametrici, generativi, per l’innovazione metodologia e tecnologica, “Smart Factory”, finalizzati alla produzione di componentistica di precisione, dedicata alla realizzazione di attrezzature di ausilio alla transizione ecologica e alla sostenibilità ambientale
Competenze richieste: Le competenze tecniche richieste “hard skill” riguardano: la capacità di operare con software per la modellazione tridimensionale orientata al prodotto industriale (modellatori matematici) ; la capacità di operare nell’ambito dei processi di prototipazione fisica (stampa 3D, fresatura, taglio laser) . Sono inoltre richieste competenza di tipo attitudinale, “soft skill”, quali; il pensiero critico e analitico, l’apprendimento attivo, le capacità di problem solving, la creatività e l’inventiva, la capacità di lavorare in gruppo.
- Digital, three-dimensional, parametric, generative models, for methodological and technological innovation, "Smart Factory", aimed at the production of precision components, dedicated to the creation of equipment to aid in the ecological transition and environmental sustainability
Required skills: The technical skills required "hard skills" concern: the ability to operate with software for three-dimensional modeling oriented to the industrial product (mathematical modelers); the ability to operate within the physical prototyping processes (3D printing, milling, laser cutting). Also required are attitudinal skills, "soft skills", such as; critical and analytical thinking, active learning, problem solving skills, creativity and inventiveness, the ability to work in a team.

D - PNRR352 - sul curriculum: B - DISEGNO

- Metaverso e transizione digitale: progetto di modelli digitali e ambienti immersivi (VR,MR,AR), per l’interazione, la partecipazione, l‘accessibilità e l’inclusione di comunità eterogenee, nei processi di fruizione, conoscenza e protezione dei beni culturali.
Competenze richieste: Le competenze tecniche richieste “hard skill” riguardano: la capacità di operare con software per la comunicazione visiva, in ambito di illustrazione bidimensionale, grafica tridimensionale anche interattiva e montaggio prodotti video; le capacità tecnica e operativa per operare nella comunicazione attraverso le piattaforme di condivisione sociali. Sono inoltre richieste competenza di tipo attitudinale, “soft skill”, quali; il pensiero critico e analitico, l’apprendimento attivo, le capacità di problem solving, la creatività e l’inventiva, la capacità di lavorare in gruppo.
- Metaverse and digital transition: project of digital models and immersive environments (VR, MR, AR), for the interaction, participation, accessibility and inclusion of heterogeneous communities, in the processes of fruition, knowledge and protection of cultural heritage .
Required skills: The technical skills required “hard skills” concern: the ability to work with software for visual communication, in the field of two-dimensional illustration, three-dimensional graphics, including interactive ones, and video product assembly; the technical and operational skills to operate in communication through social sharing platforms. Also required are attitudinal skills, "soft skills", such as; critical and analytical thinking, active learning, problem solving skills, creativity and inventiveness, the ability to work in a team.

D - PNRR352 - sul curriculum: C - RESTAURO

- Conoscenza e digitalizzazione per il restauro architettonico tra ricerca scientifica e cantiere d’intervento
Competenze richieste: nessuna competenza specifica richiesta
- Knowledge and digitalisation for architectural restoration between scientific research and intervention site
Required skills: no specific skill required

Il candidato sceglierà una tematica in fase di presentazione della candidatura on line e potrà allegare una lettera motivazionale per ciascuna tematica selezionata (il caricamento della lettera NON vincola la validità della candidatura)


Procedura concorsuale

Prova scritta La prova scritta si occuperà di argomenti relativi a uno dei tre curricula (Storia, Disegno e Restauro dell'Architettura) precedentemente scelto dal candidato. L'argomento di prova, diverso per ogni curriculum, sarà estratto da un gruppo di tre titoli da parte di uno dei candidati. Il concorrente deve dimostrare nel suo testo di avere mature e aggiornate competenze e di essere dotato di adeguate capacità di sintesi e chiarezza di esposizione. Per il curriculum relativo al Disegno, la prova scritta potrà essere costituita da un'esercitazione pratica.La prova sarà svolta in ITALIANO
lingua ITALIANO

Prova orale La prova orale verterà sulla discussione dei contenuti della prova scritta, del CV del candidato e dei suoi specifici interessi di ricerca. Concluderà la prova una lettura con traduzione di un testo in lingua straniera.
La prova sarà svolta in ITALIANO

lingua ITALIANO


Informazioni e recapiti https://phd.uniroma1.it/web/STORIA-DISEGNO-E-RESTAURO-DELLARCHITETTURA_nD3548.aspx dottoratodsdra@uniroma1.it; marina.vitale@uniroma1.it; giuseppe.damato@uniroma1.it; 0649918880- 0649918842- fax.39 066878169

Curriculum studiorum

data e voto di laurea (obbligatorio)
elenco degli esami sostenuti per la laurea MAGISTRALE e relative votazioni (obbligatorio)
elenco cronologico di Borse di studio, Assegni di ricerca (et similia) percepiti
Diplomi/certificati di conoscenza lingue estere
Diplomi/attestati di partecipazione di corsi universitari post-lauream
Attestati di partecipazione a gruppi di ricerca
Attestati di partecipazione a stage
Altri riconoscimenti (p. es.: premiazione in concorsi, seconda laurea)
Conoscenze informatiche

Ulteriore documentazione richiesta ai candidati

§ progetto di ricerca
non obbligatorio
Il caricamento del progetto di ricerca è alternativo alla prova scritta per gli art. 5
, da caricare entro 25/08/2022

Competenza linguistica richiesta ai candidati

Il candidato dovrà obbligatoriamente conoscere le seguenti lingue:
ITALIANO
e dovrà obbligatoriamente conoscere una lingua a scelta tra
INGLESE
FRANCESE
SPAGNOLO

Diario delle prove concorsuali

Prova scritta
giorno05/09/2022
notenon indicato
ora10:00
aulaB3-B4-B7
indirizzoFacoltà di Architettura, sede di Piazza Borghese n.9, Roma
pubblicazione sull'alboSI
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/STORIA-DISEGNO-E-RESTAURO-DELLARCHITETTURA_nD3548.aspx
giorno della pubblicazione08/09/2022
info e recapitidottoratodsdra@uniroma1.it, marina.vitale@uniroma1.it, giuseppe.damato@uniroma1.it, 0649918880- 0649918842- fax.39 066878169

Prova orale
giorno14/09/2022
notenon indicato
ora10:00
aulaAula Dottorato_Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell'Architettura
indirizzoFacoltà di Architettura, sede di Piazza Borghese n.9, Roma
pubblicazione sull'alboSI
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/STORIA-DISEGNO-E-RESTAURO-DELLARCHITETTURA_nD3548.aspx
giorno della pubblicazione20/09/2022
info e recapitidottoratodsdra@uniroma1.it, marina.vitale@uniroma1.it, giuseppe.damato@uniroma1.it, 0649918880- 0649918842- fax.39 066878169

Griglia di valutazione

file:visualizza il file
file (eng):visualizza il file (eng)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma