Fiocchi Nicolai Vincenzo

Professore ordinario


email: fiocchi.nicolai@tiscali.it
telefono: 3395371623
edificio: B
stanza: 22

Vincenzo Fiocchi Nicolai

Nato a Roma il 17 aprile 1955, residente in Roma, viale degli Ammiragli, 121.

Professore ordinario presso il Dipartimento di Storia, Patrimonio Culturale, Formazione e Società dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, nel raggruppamento disciplinare di “Archeologia cristiana e medievale” (L-ANT/08).

FORMAZIONE
-laureato in Lettere presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" il 24 novembre 1978.
-specializzato presso la Scuola Nazionale di Archeologia dell'Università di Roma "La Sapienza" il 17 dicembre 1985.
-ha conseguito la laurea dottorale in Archeologia Cristiana presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana il 12 ottobre 1984.

ATTIVITA’ DI INSEGNAMENTO PRESSO LE UNIVERSITA’ DI CAGLIARI E DI ROMA “TOR VERGATA”
- dal 1992 al 1995 professore associato di Archeologia Cristiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Cagliari;
-dal 1995 al 2000 professore associato di Archeologia Cristiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma "Tor Vergata";
-dal 2000 professore ordinario di Archeologia Cristiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “Tor Vergata”;
-dal 1992 fa parte del collegio dei docenti del Dottorato in Archeologia dell’Università di Roma “Sapienza”, di cui è attualmente coordinatore del curriculum di “Archeologia ed antichità post-classiche”.

ATTIVITA’ DI INSEGNAMENTO PRESSO UNIVERSITA’ ESTERE
-dal 1980 al 1987 assistente alla cattedra di “Topografia dei cimiteri cristiani antichi” presso la Scuola di Dottorato del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana (Santa Sede);
- al 1981 al 1984 professore incaricato di “Topografia dell’Orbis Christianus Antiquus” e dal 1987 professore di "Topografia dei cimiteri cristiani "presso il medesimo Istituto;
-nel 2015 è stato Professore Invitato presso École Pratique des Hautes Études di Parigi;
-ha tenuto lezioni e seminari in numerose università europee (tra le quali Parigi, Aix-en Provence, Un. Picardie, Bonn, Freiburg im Breisgau).

INCARICHI ACCADEMICI
-dal 2007 al 2013 Rettore del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana;
-dal 2009 al 2011 Presidente del Corso di Laurea Specialistica in Archeologia presso l’Università di Roma “Tor Vergata”.

AFFILIAZIONE ED INCARICHI IN ISTITUZIONI SCIENTIFICHE
- dal 1986 al 2019 è stato Ispettore per le catacombe del Lazio della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra (Santa Sede);
- dal 1994 al 2015 membro consultore della medesima istituzione;
-dal 1992 socio corrispondente e poi, dal 1996, socio effettivo della Pontificia Accademia Romana di Archeologia (Santa Sede);
- dal 1996 membro del Comitato Scientifico del Centro Interdipartimentale per lo Studio delle Trasformazioni del Territorio (CESTER) dell’Università di Roma “Tor Vergata”;
-dal 2004 al 2011 Segretario della Pontificia Accademia Romana di Archeologia;
-dal 2009 socio effettivo della Società Romana di Storia Patria;
- dal 2007 socio corrispondente dell’Istituto Archeologico Germanico;
-dal 2012 socio corrispondente dell’Istituto Nazionale di Studi Romani;
-dal 2016 Fellow della British School at Rome.

PARTECIPAZIONE A COMITATI DI RIVISTE E COLLANE EDITORIALI
-dal 1983 fa parte del Comitato di Redazione della "Rivista di Archeologia Cristiana", pubblicata a cura del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra;
-dal 1994 al 2008 è stato coordinatore, per il settore tardoantico, del "Lexicon Topographicum Urbis Romae. Suburbium" (ed. Quasar);
-dal 1997 fa parte del Comitato Scientifico della collana di studi "Tardoantico e Medioevo. Studi e strumenti di archeologia" (Università di Roma-Cagliari-Chieti- Bari);
- dal 2007 al 2013 è stato direttore della “Rivista di Archeologia Cristiana” e delle altre collane editoriali del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana;
-dal 2007 fa parte del Comitato Scientifico delle “Inscriptiones Christianae Italiae septimo saeculo antiquiores”, edite dal Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Tardoantico dell’Università degli Studi di Bari, dal Pontificio Istituto di Archeologia Sacra e dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra;
-dal 2012 fa parte del Comitato Scientifico della rivista “Vetera Christianorum”, pubblicata dal Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Tardoantico dell’Università degli Studi di Bari, della collana “Biblioteca del Lazio-Archeologia”, edita dalla casa editrice Tored, e dei “Quaderni Digitali di Archeologia Postclassica”, pubblicati dal Dipartimento di Dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo.

ORGANIZZAZIONE DI CONGRESSI E CONVEGNI
-fa parte, dal 1981, del Comitato Promotore Permanente dei Congressi Internazionali di Archeologia Cristiana (sede nel Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana);
-è stato presidente del Comitato organizzativo del XVI Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana (Roma, 2013);
-ha curato l’organizzazione dei seguenti convegni: “Origine delle catacombe romane”. Giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana (Roma- 21 marzo 2005) (insieme a J. Guyon); “Umberto M. Fasola nel centenario della nascita (1917-2017). L’archeologo e il Barnabita” (Roma, 27-28 ottobre 2017) (insieme a F. Lovison); “Le catacombe della Tuscia viterbese. Contributo alla storia del territorio nella tarda antichità e nell’altomedioevo” (Soriano nel Cimino, 23 settembre 2017) (insieme a F. Ceci e G. Pastura).

ATTIVITA’ SCIENTIFICA
Principale campo di ricerca di Vincenzo Fiocchi Nicolai è da anni lo studio dei monumenti paleocristiani del Lazio in rapporto con le trasformazioni delle città e del territorio nella tarda antichità e nell’altomedioevo, argomento cui ha dedicato numerosi articoli e alcune monografie. Tali ricerche si sono incentrate soprattutto sulle testimonianze monumentali dell’Etruria Meridionale e della Sabina, ma hanno anche affrontato tematiche riguardanti il Lazio centrale e meridionale. In questa area geografica ha condotto numerose campagne di scavo, che hanno portato, tra l’altro, alla scoperta di una basilica altomedievale nel territorio di Valmontone (S. Ilario ad bivium) e, in qualità di Ispettore per le catacombe del Lazio della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, a quella di numerose nuove aree di catacombe rurali e urbane (tra le quali, S. Senatore ad Albano Laziale, S. Zotico al X miglio della via Labicana, S. Teodora a Rignano Flaminio, S. Vittoria a Monteleone Sabino, S. Ilario ad bivium). Altre ricerche hanno riguardato la topografia cristiana di Roma, con particolare riferimento al settore suburbano. Su tale tema ha pubblicato una monografia e alcuni studi di argomento generale, oltre ad un volume dedicato specificamente alle catacombe. Negli anni 1993-1996 e 2007- 2012 ha condotto dieci campagne di scavo nella basilica funeraria di papa Marco, situata tra la via Appia e l’Ardeatina, all’altezza del II miglio, da lui individuata nel 1992. Altri studi hanno avuto come oggetto tematiche riguardanti la pittura, la scultura funeraria e l’epigrafia. Ha pure dedicato un buon numero di lavori alla storia dell’archeologia cristiana e al problema della cristianizzazione delle campagne in Italia.

-ha partecipato, inoltre, con relazioni, a numerosi convegni nazionali ed internazionali.

-vincitore nel 2011 di un progetto di ricerca sul Lazio meridionale finanziato dalla Regione Lazio;

-responsabile dell'Unità di Ricerca dell'Università di Roma “Tor Vergata” per il PRIN 2010-2011, cofinanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca (cofinanziamento: 69.000 euro; costo congruo: 98.571 euro; spese sostenute: 98.574,47), dal titolo “Storia e Archeologia globale dei paesaggi rurali in Italia fra Tardoantico e Medioevo. Sistemi integrati di fonti, metodi e tecnologie per uno sviluppo sostenibile”

-ha conseguito nel 1997 il “Premio Cimitile”, con il volume “I cimiteri paleocristiani del Lazio, I, Etruria Meridionale”, Città del Vaticano 1988, e il “Premio Fiuggi Storia ‘Lazio Meridionale’” con l’opera collettanea “Anagni Cristiana e il suo territorio. Dalla tarda antichità all’alto Medio Evo” (edizioni Tored).

Indici di impatto delle pubblicazioni (Google Scholar)
Citazioni: 1010
Indice H: 16
I10-Index:20

Author rank in Academia.edu
-6.9


Elenco delle pubblicazioni


Monografie

-Inscriptiones Christianae Italiae septimo saeculo antiquiores, IV, Regio VII, Ager Capenas, Bari, 1986.
-I cimiteri paleocristiani del Lazio, I, Etruria Meridionale (=Monumenti di Antichità Cristiana, ser. II, IV), Città del Vaticano, 1988.
-La catacomba di S. Cristina a Bolsena (=Catacombe di Roma e d'Italia, 2), Città del Vaticano, 1989 (in collaborazione con Carlo Carletti).
-La catacomba di S. Savinilla a Nepi (=Catacombe di Roma e d'Italia, 3), Città del Vaticano, 1992.
-La catacomba di S. Teodora a Rignano Flaminio (=Catacombe di Roma e d'Italia, 5), Città del Vaticano, 1995.
-Le catacombe cristiane di Roma. Origini, sviluppo, apparati decorativi, documentazione epigrafica, Regensburg 1998 (in collaborazione con F. Bisconti e D. Mazzoleni).
-Strutture funerarie ed edifici di culto paleocristiani di Roma dal IV al VI secolo, Città del Vaticano 2001.
-La catacomba di S. Vittoria a Monteleone sabino (Trebula Mutuesca), Città del Vaticano 2003 (in collaborazione con M. Ricciardi).
- Sutri cristiana, Roma 2006 (in collaborazione con S. Del Lungo e E. Susi).
- I cimiteri paleocristiani del Lazio, II, Sabina, Città del Vaticano 2009.
-Bovillae e il suo territorio nella tarda antichità e nell'altomedioevo. Le trasformazioni del paesaggio di un settore del Latium Vetus, Tivoli 2018 (in collaborazione con Lucrezia Spera).


Articoli


-Iscrizioni latine inedite di Roma, in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, 50 (1977-78), pp. 135-143.
-La catacomba di "Monte della Casetta" nell'agro capenate, in Rivista di Archeologia Cristiana, 55 (1979), pp. 7-38.
-Montelibretti: prime ricerche, in Archeologia Laziale II. Secondo incontro di studio del Comitato per l'Archeologia Laziale (=Quaderni del Centro di Studio per l'Archeologia Etrusco-Italica, 3), Roma, 1979, pp. 265-268.
-Ricerche sulla topografia cristiana dell'agro capenate, in Atti del Convegno "Il Paleocristiano nella Tuscia", Viterbo, 16-17 giugno 1979, Viterbo, 1981, pp. 43-67.
-Il cimitero "Ad Vicesimum" della via Flaminia. Singolare catacomba ricavata in una cisterna romana, in Atti del V Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana. Torino, Valle di Susa, Cuneo, Asti, Valle d'Aosta, Novara, 22-29 settembre 1979, Roma, 1982, pp. 469-489.
-Ricerche sulle origini della cattedrale di Nepi, in Archeologia Laziale III. Terzo incontro di studio del Comitato per l'Archeologia Laziale (=Quaderni del Centro di Studio per l'Archeologia Etrusco-Italica, 4), Roma, 1980, pp. 223-227.
-L'ipogeo detto di "Scarpone" presso Porta S. Pancrazio a Roma, in Rivista di Archeologia Cristiana, 58 (1982), pp. 7-28.
-Nuovi frammenti di sarcofagi paleocristiani dai cimiteri di Pretestato e S. Sebastiano, in Rivista di Archeologia Cristiana, 58 (1982), pp. 261-287.
-Tavole lusorie da S. Ippolito all'Isola Sacra; Tavole lusorie inedite da Ostia, appendici alla voce Lusoria (tabula), in Dizionario Epigrafico di Antichità Romane di E. De Ruggiero, IV, fasc. 71, 1983, cc. 2243-2245.
-Le tavole lusorie, in Ricerche nell'area di S. Ippolito all'Isola Sacra a cura dell'Istituto di Archeologia Cristiana dell'Università di Roma "La Sapienza", I, I reperti epigrafici (a cura di D. Mazzoleni), Roma, 1983, pp. 160-170.
-Voci Cubicularius, Diluvio Universale, Encolpio, Faro, Finees, Pittura, Soldati che si giocano le vesti di Gesù, Vestiarius, in Dizionario Patristico e di Antichità Cristiane, I-II, Casale Monferrato, 1983, cc. 872-873, 957, 1151, 1133-1134, 1376-1377, 2805-2818, 3252-3253, 3586.
-Rassegna di archeologia cristiana 1976-1980, in Rivista di Storia e Letteratura Religiosa, 19 (1983), pp. 91-117.
-Considerazioni sulla decorazione architettonica altomedievale della basilica di Sant'Erasmo a Formia, in Bollettino d'Arte del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, 23 (1984), pp. 51-64 .
-Pitture paleocristiane dell'Etruria Meridionale, in II Convegno "Il Paleocristiano nella Tuscia", Viterbo, 7-8 maggio 1983, Roma, 1984, pp. 83-116.
-Aree cimiteriali e comunità cristiane rurali nel territorio dell'Etruria Meridionale alla luce di recenti rinvenimenti, in Atti del VI Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana, Pesaro-Ancona, 19-22 settembre 1983, I, Pesaro, 1986, pp. 127-146.
-Sepolture privilegiate nelle catacombe del Lazio, in "L'inhumation privilégiée du IVe au VIIIe siècle en occident". Actes du colloque tenu à Cretéil les 16-18 mars 1984, Paris, 1986, pp. 193-203.
-La basilica di S. Alessandro "Ad Baccanas" al XX miglio della via Cassia: un intervento damasiano?, in Saecularia Damasiana. Atti del Convegno Internazionale per il XVI centenario della morte di papa Damaso I (11-12-384/10-12-12-1984), Città del Vaticano, 1986, pp. 307-322.
-Il territorio della catacomba di Pretestato sulla via Appia: progetto di studio, in Società Romana e Impero Tardoantico, II, Roma: politica, economia, paesaggio urbano, Bari, 1986, pp. 349-350, 489-490) (in collaborazione con Ph. Pergola).
-Un altare paleocristiano dal santuario dei martiri Mario, Marta, Audifax e Abacuc sulla via Cornelia, in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, 57 (1984-1985), pp. 89-110.
-Lavori nelle catacombe del Lazio, in Rivista di Archeologia Cristiana, 62 (1986), pp. 237-257 (n. 26).
-Lavori di sistemazione e di restauro nella catacomba di S. Cristina a Bolsena, in Miscellanea Mario Santa Maria, Città del Vaticano, 1989, pp. 57-63.
-Iscrizioni dalla catacomba di S. Ilario ad Bivium presso Valmontone, in "Quaeritur Inventus Colitur". Miscellanea in onore di P. Umberto Maria Fasola B., Città del Vaticano, 1989, pp. 307-328.
-Le necropoli durante la formazione della città cristiana, in Actes du XIe Congrès International d'Archéologie Chrétienne. Lyon, Vienne, Grenoble, Genève et Aoste (21-28 septembre 1986), Città del Vaticano, 1989, pp. 1153-1205 (in collaborazione con U.M. Fasola).
-Notiziario delle scoperte avvenute in Italia nel campo dell'archeologia cristiana negli anni 1981-1986, ibid., pp. 2221-2244 (n. 30).
-Scoperta della basilica di S. Ilario "Ad Bivium" presso Valmontone, in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, 61 (1988-1989), pp. 71-102.
-Scavi nel cimitero e nella basilica di S. Ilario Ad Bivium presso Valmontone, in Archeologia Laziale X. Decimo incontro di studio del Comitato per l'Archeologia Laziale (=Quaderni di Archeologia Etrusco-Italica, 19), Roma, 1990, pp. 275-286.
-Frammento di sarcofago cristiano da Vescovio (Forum Novum) presso Torri in Sabina, in Rivista di Archeologia Cristiana, 66 (1990), pp.121-140.
-Il culto di S. Valentino tra Terni e Roma: una messa a punto, in "L'Umbria meridionale fra tardo-antico ed altomedioevo", Atti del Convegno di Studio, Acquasparta, 6-7 maggio 1989, Assisi, 1991, pp. 165-178.
-Storia e topografia della catacomba anonima di Via Anapo, in Die Katakombe "Anonima di Via Anapo". Repertorium der Malereien, Città del Vaticano, 1991, pp. 1-23.
-Rilievi funerari cristiani in una collezione privata di Manziana (Roma), in "Memoriam Sanctorum Venerantes". Miscellanea in onore di Victor Saxer, Città del Vaticano, 1992, pp. 403-423.
-Scavi nella catacomba di S. Senatore ad Albano Laziale, in Rivista di Archeologia Cristiana, 68 (1992), pp. 7-70.
-Una nuova catacomba presso "Visentium" sul lago di Bolsena, in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, 65 (1992-1993), pp. 23-40.
-Note sull'iscrizione della catacomba di S. Cristina di Bolsena CIL XI 2874, in "Labore Virtus". Scritti in onore di D. Balboni, Roma, 1993, pp. 159-165.
-Monumenti paleocristiani del territorio di "Forum Clodi", in "Antichità tardoromane e medievali nel territorio di Bracciano", Viterbo, 1994, pp. 243-274.
-Evergetismo ecclesiastico e laico nelle iscrizioni paleocristiane del Lazio, in "Historiam Pictura Refert". Miscellanea in onore di A. Recio Veganzones, Città del Vaticano, 1994, pp. 237-252.
-Novità storico-agiografiche dai restauri delle pitture della catacomba di S. Senatore in Albano Laziale (Roma), in Bild-und Formensprache der spätantiken Kunst. Hugo Brandenburg zum 65. Geburstag (= Boreas, 17), Münster, 1994, pp. 53-60.
-Giovanni Battista de Rossi e le catacombe romane, in Giovanni Battista de Rossi e le catacombe romane. Mostra fotografica e documentaria in occasione del 1° Centenario della morte di Giovanni Battista de Rossi (1894-1994), Città del Vaticano, 1994, pp. 15-20.
-Considerazioni sull'archeologia del territorio laziale nell'altomedioevo, in La Storia dell'alto medioevo italiano (VI-X secolo) alla luce dell'archeologia, Firenze, 1994, pp. 403-406.
-Zum Stand der Katakombenforschung in Latium, Römische Quartalschrift, 89 (1994), pp. 199-220.
-Riflessi topografici e monumentali del culto dei martiri nei santuari paleocristiani del territorio laziale, in "Martyrium in Multidisciplinary Perspective". Memorial Louis Reekmans, Leuven, 1995, pp. 197-232.
-Il complesso monumentale di S. Ilario ad Bivium: un'ipotesi di musealizzazione, in I siti archeologici: un problema di musealizzazione all'aperto, Roma, 1995, pp. 120-132 (in collaborazione con F. Balzani).
-Una nuova basilica a deambulatorio nel comprensorio della catacomba di S. Callisto a Roma, in Akten des XII. Internationalen Kongresses für Christliche Archäologie, Bonn, 22.-28. september 1991, Münster, 1995, pp. 776-786.
-"Itinera ad sanctos". Testimonianze monumentali del passaggio dei pellegrini nei santuari del suburbio romano, ibid., pp. 763-775.
-Un nuovo frammento di iscrizione damasiana da S. Ermete sulla via Salaria Vetus (Roma), in Rivista di Studi Liguri, 59-60 (1993-1994), pp. 149-155.
-La nuova basilica paleocristiana "circiforme" della via Ardeatina, in Via Appia. Sulle ruine della magnificenza antica, Milano, 1997, pp. 78-83.
-Strutture funerarie ed edifici di culto paleocristiani di Roma dal III al VI secolo, in Le iscrizioni dei cristiani in Vaticano. Materiali e contributi scientifici per una mostra epigrafica, Città del Vaticano, 1997, pp. 121-141.
-Iscrizione del loculo di Sabinus posta nel cimitero di Balbina (Via Ardeatina), ibid., pp. 236-237.
-Epitaffio di un anonimo attendente di camera, forse addetto all’appartamento privato dell’imperatore (anno 404), ibid., p. 273.
-Santuari martiriali della diocesi nomentana: S. Restituto, S. Eutiche, in Annali della Associazione Nomentana di Storia e Archeologia, 15/1 (1997), pp. 96-100.
-I monumenti paleocristiani della via Flaminia (territorio laziale) nelle più recenti ricerche archeologiche con un'appendice su S. Michele al VII miglio della via Salaria, in "Domum Tuam Dilexi". Miscellanea in onore di Aldo Nestori, Città del Vaticano, 1998, pp. 313-349.
-"Topografia cristiana" del territorio circostante "Mola di Monte Gelato", in Monte Gelato-Mazzano Romano. Stratigrafia storica di un sito della campagna romana, Roma, 1998, pp. 27-31.
-G. B. de Rossi e le catacombe romane, in Acta XIII Congressus Internationalis Archaelogiae Christianae, I, Città del Vaticano-Split, 1998, pp. 205-222.
-Enrico Stevenson, in Rivista di Archeologia Cristiana, 74 (1998), pp. 7-13.
-La catacomba di S. Restituto a Monterotondo (Roma): un monumento recentemente ritrovato, ibid., pp. 63-92.
-Frühes Christentum bei "Domine Quo Vadis?". Die neugefundene früchristliche Umgangbasilika an der via Ardeatina zu Rom, in Antike Welt, 29 (1998), pp. 305-310.
-La "Roma Sotterranea" di Antonio Bosio, in A. Bosio, La Roma sotterranea, ried. Roma 1998, pp. 11*-13*.
-Alle origini della parrocchia rurale nel Lazio (IV-VI sec.), in Alle origini della parrocchia rurale (IV-VIII sec.). Atti della giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana (École Française de Rome-19 marzo 1998), Città del Vaticano, 1999, pp. 445-485.
-Considerazioni sulla funzione del cosiddetto battistero di Ponziano sulla via Portuense, in Il Lazio tra antichità e medioevo. Studi in memoria di Jean Coste, Roma, 1999, pp. 307-316.
-La nuova basilica circiforme della via Ardeatina (con appendice di M. P. Del Moro- D. Nuzzo e L. Spera), in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, 48, 1995-1996 (1999), pp. 69-233.
-Il loculo dipinto di S. Alessandro, in Dieci anni di restauro nelle catacombe romane. Bilancio, esperienze e interventi conservativi delle pitture catacombali, Roma, 3 marzo 2000, Città del Vaticano 2000, scheda n. 14.
-San Filippo Neri, le catacombe di S. Sebastiano e le origini dell’archeologia cristiana, in San Filippo Neri nella realtà romana del XVI secolo. Atti del Convegno di Studio in occasione del IV Centenario della morte di S. Filippo Neri (1595-1995), Roma- 11-13 maggio 1995, Roma 2000, pp. 105-130.
-L’organizzazione dello spazio funerario, in Christiana Loca. Lo spazio cristiano nella Roma del primo millennio, Roma 2000, pp. 43-58.
-“Sacra martryrum loca circuire”: percorsi di visita dei pellegrini nei santuari martiriali del suburbio romano, ibid., pp.221-230.
-Gli spazi delle sepolture cristiane tra il III e il V secolo: genesi e dinamica di una scelta insediativa, in La comunità cristiana di Roma. La sua vita e la sua cultura dalla origini all’alto medioevo, Città del Vaticano 2000, pp. 341-362.
-Una nuova iscrizione cristiana dal territorio di Allumiere (Roma), in ΕΠΙΓΡΑΦΑΙ. Miscellanea epigrafica in onore di Lidio Gasperini, Tivoli 2000, pp.363-374.
-Le catacombe: origini e sviluppo, in Aurea Roma. Dalla città pagana alla città cristiana, Roma 2000, pp. 301-308.
-Plastico della nuova basilica “circiforme” della via Ardeatina, ibid., pp. 512-513.
-L’ipogeo di “Roma Vecchia” al IV miglio della via Latina, in Rivista di Archeologia Cristiana, LXXVI, 2000, pp. 3-61.
-Ricerche sui monumenti paleocristiani del Lazio, in Vetera Christianorum, XXXVII, 2000, pp. 353-390.
-Materiali del complesso di S. Ilario “ad bivium”(in collaborazione con L. De Maria), in Della terra di Montefortino feudo della Ecc.ma Casa Borghese. Il “notaro pubblico” Stefano Serangeli storico e letterato (1654-1730), Roma 2000, pp. 180-184.
-Catacombe di San Zotico. Indagini 1998-1999 (in collaborazione con V. Cipollone- A.M. Nieddu-L. Spera), in Archeologia e Giubileo. Gli interventi a Roma e nel Lazio nel piano per il Grande Giubileo del 2000, I, Napoli, 2001, pp. 270-273.
-Battisteri e chiese rurali (IV-VII secolo), in L’edificio battesimale in Italia. Aspetti e problemi, in Atti dell’VIII Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana, Genova, Sarzana, Alberga, Finale Ligure, Ventimiglia, 21-26 settembre 1998, Bordighera 2001, pp. 303-384 (in collaborazione con S. Gelichi).
-Tipologie monumentali dei santuari martiriali paleocristiani dell’Umbria, in Umbria cristiana. Dalla diffusione del culto al culto dei santi (secc. IV-X). Atti del XV Congresso Internazionale di Studi sull’Alto Medioevo, Spoleto, 23-28 ottobre 2000, Spoleto 2001, pp. 305-338.
-“Topografia cristiana” di Velitrae e territorio in età tardoantica: una messa a punto, in Augusto a Velletri. Atti del Convegno di Studio, Velletri, 16 dicembre 2000, Velletri 2001, pp. 137-159.
- Basilica Marci, coemeterium Marci, basilica coemeterii Balbinae. A proposito della nuova basilica circiforme della via Ardeatina e della funzione funeraria delle chiese “a deambulatorio” del suburbio romano, in Ecclesiae Urbis. Atti del Congresso Internazionale di Studi sulle chiese di Roma (IV-X secolo), Città del Vaticano 2002, vol. II, pp. 1175-1201
- Lo studio delle catacombe, in Centocinquanta anni di tutela delle catacombe cristiane d’Italia, Città del Vaticano 2002, scheda n. 6.
-Le catacombe del Lazio, ibid., scheda n.20.
-voci “Ballistaria (ad)”, “S. Bonifacii Ecclesia”, in Lexicon Topographicum Urbis Romae. Suburbium, I, Roma 2002, pp. 205-206, 227-228.
- Santuario martiriale e territorio nella diocesi di “Nomentum”: l’esempio di S. Alessandro, in Rivista di Archeologia Cristiana, 78, 2002, pp. 157-189.
-I monumenti paleocristiani di Fondi attraverso gli scritti di Gregorio Magno, in Fondi tra antichità e medioevo. Atti del Convegno, 31 marzo-1 aprile 2000, Fondi 2002, pp. 165-186.
-Le catacombe, in Il mondo dell’archeologia, Roma 2002, pp. 504-510
-Les catacombes de l’Italie centrale, in Dossiers d’Archéologie, 278, novembre 2002, pp. 58-63.
-Katakombe, in Reallexicon für Antike und Christentum, 156, Stuttgart 2003, cc. 377-414 .
-Elementi di trasformazione dello spazio funerario tra tarda antichità ed altomedioevo, in Uomo e spazio nell'Alto Medio Evo (= Settimane di Studio del Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 50), Spoleto, 4-8 aprile 2002, Spoleto, 2003, pp. 921-969.
-Cimiteri paleocristiani e insediamenti nel territorio della Sabina tiberina, in Bridging the Tiber. Approaches to Regional Archaeology in the Middle Tiber Valley, Rome- London 2004, pp. 111-124.
-Su una nuova iscrizione funeraria cristiana dell’alto Cicolano (Rieti), in Cultus splendore. Studi in onore di Giovanna Sotgiu, I, Senorbì 2003, pp. 491-498.
-Paul-Albert Février, la catacomba di Priscilla e le origini delle catacombe romane, in Paul-Albert Février de l’Antiquité au Moyen Âge. Actes du colloque de Fréjus, 7 et 8 avril 2001, Aix-en-Provence 2004, pp. 259-268.
-“voci” S. Cypriani ecclesia, S. Feliculae coemeterium, in Lexicon Topographicum Urbis Romae. Suburbium, II, Roma 2004, pp. 175-176, 247-248.
- Catacombe, in Iconografia e arte cristiana, I, Roma 2004, pp. 325-336.
-Le catacombe del Lazio. Storia, topografia, caratteri strutturali, in AA.VV., Le catacombe del Lazio. Ambiente, arte e cultura delle prime comunità cristiane, Padova 2006, pp. 17-35.
-Nuove ricerche e considerazioni sui santuari martiriali di S. Vittoria e S. Anatolia e sui rapporti con l’abbazia di Farfa, in Farfa abbazia imperiale. Atti del convegno internazionale, Farfa, Santa Vittoria in Matenano, 25-29 agosto 2003, Negarine di S. Pietro in Cariano (VR) 2006, pp. 421-435.
-Relire Styger: les origines de l’Area I du cimetière de Calliste et la cripte des papes, in Origine delle catacombe romane. Atti della giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana (Roma- 21 marzo 2005), Città del Vaticano 2006, pp. 121-161 (in collaborazione con J. Guyon).
- “voci” S. Marci basilica, ecclesia, coemeterium, SS. Nazarii et Naboris basilica, SS. Nicandri, Eleutherii et Andreae basilica, in Lexicon Topographicum Urbis Romae. Suburbium, IV, Roma 2007, pp. 25-28, 86-87, 93-94.
- L’ipogeo di ‘Roma Vecchia’ al IV miglio della via Latina: singolare monumento funerario tra paganesimo e cristianesimo, in Akten des XIV. Internationalen Kongresses für Christliche Archäologie, Wien, 19.-26. 9. 1999, Wien 2006, pp. 367-374.
-Carità e fraternità all’origine delle catacombe cristiane, in La carità intellettuale. Percorsi culturali per un nuovo umanesimo. Scritti in onore di Benedetto XVI, Città del Vaticano 2007, pp. 467-472.
-Il ruolo dell’evergetismo aristocratico nella costruzione degli edifici di culto cristiani nell’hinterland di Roma, in Archeologia e società tra tardo antico e alto medioevo. 12° Seminario sul Tardo Antico e l’Alto Medioevo, Padova, 29 settembre- 1 ottobre 2005, a cura di G. P. Brogiolo, Mantova 2007, pp. 107-126.
-Su alcuni santuari martiriali di origine paleocristiana dipendenti dall’abbazia di Grottaferrata, in Rivista di Archeologia Cristiana, 82, 2006, pp. 232-346.
-Potenziamenti funzionali dei santuari martiriali di Roma e del Lazio nella tarda antichità e nell’altomedioevo. L’inquadramento nelle strutture della cura animarum, in I santuari cristiani d’Italia. Bilancio del censimento e proposte interpretative, Rome 2007, pp. 243-255.
-Aspetti della cristianizzazione degli agglomerati secondari, in Atti del IX Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana, Agrigento, 20-25 novembre 2004, Palermo 2007, pp. 85-134 (in collaborazione con G. Cantino Wataghin e G. Volpe).
-Santuari martiriali della via Salaria (territorio laziale), in La Salaria in età tardoantica e altomedievale. Atti del Convegno di Studi, Rieti-Cascia-Norcia-Ascoli Piceno, 28-30 settembre 2001, Roma 2007, pp. 157-165.
-Sviluppi funzionali e trasformazioni monumentali dei santuari martiriali di Roma e del Lazio nella tarda antichità e nell’alto medioevo, in Lo spazio del santuario. Un osservatorio per la storia di Roma e del Lazio, Roma 2008, pp. 313-328.
-La “cristianizzazione”; Aletrium; Anagnia; Ferentinum; S. Maria Maggiore, chiesa; Verulae, in Fana, templa, delubra. Corpus dei luoghi di culto dell’Italia antica (FTD). Regio I, Alatri, Anagni, Capitulum Hernicum, Ferentino, Veroli, Roma 2008, pp. 21-22, 26, 33-34, 54-56, 62.
-Roma. Via Ardeatina. Basilica “circiforme”, in Bollettino di Archeologia, 2008, pp. 73-78.
-Nuove acquisizioni nell’ambito dell’archeologia funeraria tardoantica nella media valle del Tevere, in Mercator Placidissimus. The Tiber Valley in Antiquity. New research in the upper and middle river valley, Rome, 27-28 February 2004, Roma 2008, pp. 533-557.
-La catacomba di S. Savinilla, in San Romano e San Tolomeo. Calendario storico di Nepi, Nepi 2008, pp. 6-9.
-Testimonianze archeologiche del culto di S. Cristina a Bolsena, in Ου παν εφήμερον. Scritti in memoria di Roberto Pretagostini, Roma 2009, pp. 595-618.
-Relazione scavi, in D. Monaco- V. Tomassetti- R. Tomassetti-G. Capitani, Monteleone Sabino già Trebula Mutuesca. Storia di un’antica città, di un borgo, di una santa, Terni 2009, pp. 102-104.
-I santuari martiriali, in Santuari d’Italia, Lazio, Roma 2010, pp. 58-75.
-Vocazione funeraria della basilica di S. Paolo sulla via Ostiense (Roma), in Rivista di Archeologia Cristiana, 85 (2009), 313-354.
-Gli studi di archeologia, epigrafia ed antichità cristiane, in I duecento anni di attività della Pontificia Accademia Romana di Archeologia (1810-2010) (=Memorie della Pontificia Accademia Romana di Archeologia in 8°, 8), Città del Vaticano 2010, pp. 321-345.
- Premessa a G. Carraro, La chiesa antica e il cimitero antico dei martiri Felice e Fortunato in Vicenza, Parma 2010, pp. 7-9.
-Notarella sopra la traslazione dei santi Abbondio, Abbondanzio e Teodora nella chiesa di S. Bartolomeo all’Isola Tiberina, ai tempi di Ottone III, in Marmoribus Vestita. Miscellanea in onore di Federico Guidobaldi, Città del Vaticano 2011, pp. 563-571.
-Il culto di S. Magno a Fondi alla luce delle più recenti ricerche archeologiche, in Miscellanea Emilio Marin sexagenario dicata, in Kačič, 41-43, 2009-2011, pp. 705-720.
-Una nuova iscrizione altomedievale dalla chiesa di S. Maria in Viconovo (Scandriglia, Rieti), in Lazio e Sabina, 8, Atti del Convegno “Ottavo Incontro di Studi sul Lazio e la Sabina”, Roma, 30-31 marzo, 1 aprile 2011, Roma 2012, pp. 187-197.
-Considerazioni sullo stato degli studi delle chiese suburbane di Roma, in Hortus Artium Medievalium, 18/1, 2012, pp. 143-153.
- Il sacco dei Goti e la fine delle catacombe: un mito storiografico?, in Roma e il sacco del 410: realtà, interpretazione, mito. Atti della giornata di studio (Roma, 6 dicembre 2012), Roma 2012, pp. 283-310.
- Santuari rurali: caratteri e funzioni, in Martiri, santi, patroni: per una archeologia della devozione. Atti X Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana, Università della Calabria, 15-18 settembre 2012, Cosenza 2012, pp. 199-229 (in collaborazione con M. Sannazaro).
-Corredi aurei da una tomba della basilica di papa Marco sulla via Ardeatina, in Costantino, 313 d. C., Roma, Colosseo, 11 aprile-15 settembre 2013, Milano 2013, pp. 60-66.
-Discorso inaugurale del Presidente del Comitato Promotore dei Congressi Internazionali di Archeologia Cristiana, in Acta XV Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae. Episcopus, Civitas, Territorium, Toleti, 8-12.9.2008, Città del Vaticano 2013, pp. XLI-XLIII.
-Interventi monumentali dei vescovi nelle aree suburbane delle città dell’Occidente (III-VI secolo), in Acta XV Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae. Episcopus, Civitas, Territorium, Toleti, 8-12.9.2008, Città del Vaticano 2013, pp. 213-234.
-Il culto di S. Magno a Fondi e le origini del monastero, in Il monastero di San Magno a Fondi, I, Storia e archeologia, Tivoli 2013, pp. 21-37.
-Ricerche sotto la chiesa di S. Pietro a Tivoli: dalle strutture di epoca romana all’edificio di culto paleocristiano, in Lazio e Sabina, Atti del Convegno. Nono Incontro di Studi sul Lazio e la Sabina, Roma, 27-29 marzo 2012, Roma 2013, pp. 33-45.
- Le lapidi con figurazioni incise nei cimiteri paleocristiani del Lazio, in Le incisioni figurate nella tarda antichità. Atti del Convegno di Studi, Roma, Palazzo Massimo, 22-23 marzo 2012, Città del Vaticano 2013, pp. 37-57 (in collaborazione con V. Cipollone).
-Il tesoro della basilica di papa Marco, in Archeo. Attualità del passato, 341 (luglio 2013), pp. 52-53.
-Le catacombe romane, in Lezioni di archeologia cristiana, Città del Vaticano 2014, pp. 273-360.
-Archeologia medievale e archeologia cristiana: due discipline a confronto, in Quarant'anni di Archeologia Medievale in Italia. La rivista, i temi, teoria e metodi, numero speciale, Firenze 2014, pp. 21-31.
- Padre Antonio Ferrua ed il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana, in Padre Antonio Ferrua S. I. nel X anniversario della morte (2003-2013). Atti del Convegno di Studi, Trinità- Mondovì, 25- 26 maggio 2013, Città del Vaticano 2014, pp. 19-30.
-Note sulle iscrizioni "damasiane" della basilica di Sant'Ippolito a Porto, in, L'Officina dello sguardo. Scritti in onore di Maria Andaloro, II, Immagine, memoria, materia, Roma 2014, pp. 173-180.
-Introduzione, in Anagni cristiana dalla tarda antichità all'alto medioevo, Roma, 2014, pp. 1-3.
- Le iscrizioni “damasiane” della chiesa di S. Ippolito a Porto: a proposito della topografia cristiana del Portus Romae, in Roma e il suo territorio nel medioevo. Le fonti scritte fra tradizione e innovazione. Atti del Convegno internazionale di studio dell’Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti (Roma, 25-29 ottobre 2012), a cura di C. Carbonetti, S. Luca e M. Signorini, Spoleto 2015, pp. 525-539.
- Memorie paleocristiane della mansio di Tres Tabernae al XXXIII della via Appia, in Humanitas. Studi per Patrizia Serafin, a cura di A. Serra, Roma 2015, pp. 125-135.
-Sviluppi monumentali e insediativi dei santuari dei martiri in Sardegna, in Isole e terraferma nel primo cristianesimo. Identità locale ed interscambi culturali, religiosi e produttivi. Atti XI Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana, Cagliari- Sant'Antioco, 23-27 settembre 2014, a cura di R. Martorelli, Antonio Piras, Per Giorgio Spanu, Cagliari, 2015, pp. 81-123 (in collaborazione con L. Spera).
- L'évolution des espaces funéraires chrétiens à Rome et dans le Latium au cours de l'Antiquité tardive, in Annuaire de l'École Pratique des Hautes Études. Section des Sciences religieuses, 123 (2014-2015), pp. 167-170.
- San Romano: una parrocchia rurale di età altomedievale fuori Porta Salaria a Roma, in Alla ricerca di un passato complesso. Contributi in onore di Gian Pietro Brogiolo per il suo settantesimo compleanno, a cura di A. Chavarrίa Arnau e M. Jurković, Zagreb- Motovun 2016, pp. 201-209.
-Discorso inaugurale del Presidente del Comitato Promotore, in Acta XVI Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae, Romae, 22-28.9.2013. Costantino e i Costantinidi. L'innovazione costantiniana, le sue radici e i suoi sviluppi, Città del Vaticano, 2016, pp. LI-LIV.
-Le aree funerarie cristiane di età costantiniana e la nascita delle chiese con funzione sepolcrale, in Acta XVI Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae, Romae, 22-28.9.2013. Costantino e i Costantinidi. L'innovazione costantiniana, le sue radici e i suoi sviluppi, Città del Vaticano, 2016, pp. 619-670.
- Le campagne di scavo 2007-2012 nella basilica a deambulatorio della via Ardeatina (S. Marco). Note preliminari, in Acta XVI Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae, Romae, 22-28.9.2013. Costantino e i Costantinidi. L'innovazione costantiniana, le sue radici e i suoi sviluppi, Città del Vaticano, 2016, pp. 2063-2090 (in collaborazione con D. Mastrorilli e A. Vella).
-Il comprensorio della catacomba di San Callisto tra la via Appia e la via Ardeatina (Roma) alla luce delle indagini geofisiche estensive, in Archeologia e calcolatori, 27 (2016), pp. 227-249 (in collaborazione con C. Felici, Campana S., L. Spera, G. Catanzariti, G.Morelli, F. Pericci, K. Saito).
-San Paolo si è fermato qui, in Archeo. Attualità del passato, 381 (novembre 2016), pp. 42-51.
-Collana con fermaglio a disco decorato con chrismon, in "Dilectissimo fratri Caesario Symmachus". Tra Arles e Roma: le reliquie di san Cesario, tesoro della Gallia paleocristiana, a cura di C. Sintès, U. Utro, A. Vella, Città del Vaticano, 2017, pp. 164-167.
- Nuove ricerche nella basilica di papa Marco sulla via Ardeatina: la tomba "dei gioielli" e il riuso di un acquedotto romano, in Rendiconti della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, 89 (2016-2017), pp. 299-366 (in collaborazione con A. Vella).
- La diocesi di Cures nella storia insediativa della città, in Cures tra archeologia e storia. Ricerche e considerazioni sulla capitale dei Sabini ed il suo territorio, a cura di M. Cavalieri, Louvain 2017, pp. 77-103.
-Corredi aurei da una tomba della basilica di papa Marco sulla via Ardeatina a Roma (in collaborazione con D. Ferro, I. A. Rapinesi, A. C. Felici, M. Aricò), in Tempo e preziosi. Tecniche di datazione per l'oreficeria tardoantica e medievale, a cura di I. Baldini, A. L. Morelli, Bologna, 2017 (Ornamenta, 6), pp. 31-47.
Le chiese rurali di committenza privata e il loro uso pubblico (IV-V secolo), in Rivista di Archeologia Cristiana, 93 (2017), pp. 203-247.
-Damaso, Filocalo e l'epigrafia di committenza papale nell'hinterland di Roma. A proposito degli interventi monumentali dei vescovi di Roma nelle diocesi limitrofe, in Studi in memoria di Fabiola Ardizzone, I, Epigrafia e storia, a cura di R. M. Bonacasa Carra, E. Vitale (ed.), Palermo 2018, pp. 129-153.
-Le chiese del suburbio di Roma e del Lazio: stato della ricerca e aspetti metodologici, in Storia e archeologia globale dei paesaggi rurali in Italia fra tardoantico e medioevo, a cura di G. Volpe, Bari 2018, pp. 383-398 (in collaborazione con L. Spera).
- Le chiese rurali di committenza privata e il loro uso pubblico (IV-V secolo), in Spazio pubblico e spazio privato tra storia e archeologia (sec. VI-XI). Seminari internazionali del Centro interuniversitario per la storia e l’archeologia dell’alto medioevo, VII, a cura di G. Bianchi, C. La Rocca, T. Lazzari, Turnhout 2018, pp. 107-144.
-The Catacombs, in The Oxford Handbook of Early Christian Archaeology, Oxford 2018, pp. 67-88.
-Padre Umberto M. Fasola studioso degli antichi cimiteri cristiani. A proposito delle origini delle catacombe e dei loro caratteri identitari, in Rivista di Archeologia Cristiana (Atti del Convegno Internazionale di Studi “Umberto M. Fasola nel centenario della nascita (1917-2017). L’archeologo e il Barnabita”, Roma, 27-28 ottobre 2017), 94 (2018), pp. 99-137.
-Chiese e cimiteri cristiani tardoantichi nelle diocesi della Tuscia viterbese. Un aggiornamento, in Le catacombe della Tuscia viterbese. Contributo alla storia del territorio nella tarda antichità e nell’altomedioevo. Atti del Convegno di Studi (Soriano nel Cimino, 23 settembre 2017), a cura di F. Ceci, V. Fiocchi Nicolai, G. Pastura, Fregene 2019, pp. 7-38.
-A proposito di Caelius II. Ancora sul santuario martiriale dei SS. Giovanni e Paolo al Celio, in Rivista di Archeologia Cristiana, 95 (2019), pp. 281-326.
- Ancient Rome: A genetic crossroads of Europe and the Mediterranean (in collaborazione con AA. VV.), in Science, 366, 8 november 2019, pp. 708 ss.
-V. Fiocchi Nicolai, Un pluteo “bizantino” dall’Abbazia delle Tre Fontane a Roma. A proposito delle origini del monastero ad Aquas Salvias e del luogo del martirio di Paolo, in G. Archetti, C. Ebanista, N. Busino, N. De Vingo (eds), “Colligere fragmenta”. Studi in onore di Marcello Rotili, Spoleto 2019, pp. 291-317.
Prefazione libro Carini
Prefazione libro Bosio
Libro Circiforme
Introduzione
Sequenza


Curatele

- Origine delle catacombe romane. Atti della giornata tematica dei Seminari di Archeologia Cristiana (Roma- 21 marzo 2005), Città del Vaticano 2006 (in collaborazione con J. Guyon).
- Anagni cristiana dalla tarda antichità all'alto medioevo, Roma 2014.
- Atti del Convegno Internazionale di Studi “Umberto M. Fasola nel centenario della nascita (1917-2017). L’archeologo e il Barnabita”, Roma, 27-28 ottobre 2017 (Rivista di Archeologia Cristiana 94, 2018) (in collaborazione con F. Lovison).
- Le catacombe della Tuscia viterbese. Contributo alla storia del territorio nella tarda antichità e nell’altomedioevo. Atti del Convegno di Studi (Soriano nel Cimino, 23 settembre 2017), Fregene 2019 (in collaborazione con F. Ceci, G. Pastura).
- Costantino e i Costantinidi. L'innovazione costantiniana, le sue radici e i suoi sviluppi, Acta XVI Congressus Internationalis Archaeologiae Christianae (Romae, 22-28.9.2013), Città del Vaticano 2016 (in collaborazione con O. Brandt).

Recensioni

-Europeans Towns. Their Archaeology and Early History, London, 1977, in Rivista di Archeologia Cristiana, 56 (1980), pp. 402-404.
-C. Vermeule, Roman Art: Early Republik to the Late Empire, Boston, 1979, in Rivista di Archeologia Cristiana, 56 (1980), pp. 404-405.
-C. Cuscito, La basilica paleocristiana di Jesolo. Per lo studio dei primi insediamenti cristiani della laguna veneta, Padova, 1983, in Rivista di Archeologia Cristiana, 59 (1983), pp. 434-436.
-A.M. Ramieri, Ponzano. La storia, i monumenti, il territorio, Roma, 1987, in Rivista di Archeologia Cristiana, 64 (1988), pp. 373-376.
-A. Baruffa, Giovanni Battista de Rossi. L'archeologo esploratore delle catacombe, Città del Vaticano, 1994, in Rivista di Archeologia Cristiana, 70 (1994), pp. 525-527.
-Ricordo di Padre Umberto M. Fasola B., in Rivista di Archeologia Cristiana, 65 (1989), pp. 5-17.
-G. Zampieri, La tomba di “San Luca evangelista”: la cassa di piombo e l’area funeraria della basilica di Santa Giustina in Padova, Roma 2003, in Bollettino del Museo Civico di Padova, 92 (2003), pp. 260-265.
-Ricordo di Mons. Saxer, in Sanctorum, 3 (2006), pp. 134-138.
-Souvenir de Shiro Natori (1942-2005), in Rivista di Archeologia Cristiana, 81, 2005, pp. 15-18 (in collaborazione con M. Griesheimer).
-Recensione a Claudia Barsanti - Roberta Flaminio - Alessandra Guiglia, La Diocesi di Roma. La III Regione Ecclesiastica, Introduzione topografica di Lucrezia Spera. Note epigrafiche di Ottavio Bucarelli e Giorgio Crimi, Spoleto, Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, 2015 (Corpus della scultura altomedievale VII/7). in Temporis Signa, 10, 2015, pp. 219-224.
-Recensione a La Basilica Portuense. Scavi 1991-2007, a cura di Mauro Maiorano e Lidia Paroli, Firenze 2013 (Biblioteca di Archeologia Medievale, 22), in Temporis Signa, 10, 2015, pp. 224-232
-Recensione a: A. Chavarrίa Arnau (ed.), Ricerche sul Ricerche sul centro episcopale di Padova. Scavi 2011-2012, , Quingentole (Mantova), 2016, in Hortus Artium Medievalium, 23/2 (2017), pp. 884-887.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma