Offerta formativa programmata


Elenco dei corsi/attività primo anno

titolocrediti
Scrittura tecnico scientifica 3
Large scale Data Management: Section on Information Integration 3
Large scale Data Management: Section on Big Data Management 3
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: Reasoning about Actions in Cognitive Robotics 3
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: 3D Dynamic Reconstruction from Video 3
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: Human Robot Interaction 3
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: Introduction to Pattern Recognition 3
Web Security and Privacy 6
Data Centers and High Performance Computing 6
Big Data Computing 6
Semantic technologies for data management 3
System and Enterprise Security 6
Seminars in Artificial Intelligence and Robotics 3
Models and methods for AI planning 3
Decision-Theoretic and Multi-Agent Planning 3
Hybrid Systems 3
Process Mining: Improving Business Processes through Event Log Analysis 3
Seminars in Advanced Topics in Computer Science Engineering: Cyber Security 3
Seminars in Advanced Topics in Computer Science Engineering: Smart Environments 3

Eventuali maggiori informazioni per le voci sopra elencate

I corsi Hybrid Systems, Semantic technologies for data management, Process Mining: Improving Business Processes through Event Log Analysis sono erogati nell'ambito del dottorato in Ingegneria Informatica.

I seguenti corsi sono invece sono mutuati dalla Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica e dalla laurea Magistrale in Intelligenza Artificiale e Robotica. Si noti che l'offerta didattica di queste lauree magistrali è stata recentemente modificata in modo da consentire lo studio delle più moderne ed avanzate tematiche del settore dell'ingegneria informatica.

Large scale Data Management: Section on Information Integration
Large scale Data Management: Section on Big Data Management
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: Reasoning about Actions in Cognitive Robotics
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: 3D Dynamic Reconstruction from Video
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: Human Robot Interaction
Electives in Artificial Intelligence and Robotics: Introduction to Pattern Recognition
Web Security and Privacy
Data Centers and High Performance Computing
Big Data Computing
System and Enterprise Security
Seminars in Artificial Intelligence and Robotics
Models and methods for AI planning
Decision-Theoretic and Multi-Agent Planning
Process Mining: Improving Business Processes through Event Log Analysis
Seminars in Advanced Topics in Computer Science Engineering: Cyber Security
Seminars in Advanced Topics in Computer Science Engineering: Smart Environments

Si precisa infine che l'elenco dei corsi riportato sopra è parziale: diversi altri corsi erogati con la partecipazione di professori stranieri sono in fase di finalizzazione. Molti dei corsi infatti sono tenuti con la collaborazione di docenti stranieri di alto profilo internazionale.

Si fa presente infine che l'attività complessiva svolta dai dottorandi durante il triennio è quantificabile in 180 crediti di cui circa 30 (corrispondenti al 50% del carico di lavoro di un anno) relativi all'attività di studio, e 150 (corrispondenti a due anni e mezzo di impegno) relativi all'attività di ricerca e di stesura della Tesi.

I crediti relativi all'attività di studio sono assegnati dal Collegio dei Docenti a ciascun dottorando individualmente. I crediti sono ripartiti in varie tipologie, descritti nel seguito:

A) crediti per il completamento del curriculum di studi di base mediante il superamento di esami relativi a corsi mutuati dai corsi di
laurea magistrale. A ciascuno studente è assegnato un massimo di 30 crediti per corsi di questa tipologia. L'assegnazione viene
fatta sulla base del parere della commissione di ammissione al dottorato. E' possibile che uno studente non abbia assegnato alcun
corso di questa tipologia.

B) crediti per la frequenza di corsi di dottorato e di scuole, di norma in base ad una corrispondenza di 3 crediti per un corso di 24
ore. I crediti di questa tipologia possono essere conseguiti anche frequentando corsi mutuati dalla laurea magistrale o loro porzioni.
A ciascuno studente è assegnato un minimo di 12 crediti ed un massimo di 18 crediti per corsi di questa tipologia. Il conseguimento
dei crediti di questo tipo avviene al superamento di un esame finale del corso che può anche consistere in attività progettuali o
definite individualmente per lo studente.

C) Crediti per la frequenza di Seminari di Dipartimento, di norma in base ad una corrispondenza di 0.5 crediti per seminario. I
crediti di questa tipologia possono essere conseguiti anche frequentando corsi di dottorato o scuole. Non è richiesto però il
superamento di alcun esame finale. A ciascuno studente sono assegnati 12 crediti di questa tipologia.

Il carico didattico di cui ai punti A e B deve essere espletato entro il primo anno del dottorato.


Modalità di scelta del soggetto della tesi

La scelta dell'area di studio soggetto della tesi è presa dallo studente che presenta alla fine del secondo anno un piano di lavoro con gli obiettivi da perseguire nella tesi di dottorato così come le metodologie e le tecniche che si vogliono utilizzare. A fronte di questo lavoro, il Collegio di Dottorato assegna allo studente il Tutor e un controrelatore che lo possano seguire durante il lavoro di tesi.

Modalità delle verifiche per l'ammissione all'anno successivo

Per essere ammesso al secondo anno lo studente deve:
1. aver conseguito tutti i crediti di tipo A e B previsti nel piano di studi.
2. presentare al Coordinatore del Dottorato una relazione scritta contente il proprio piano di lavoro con gli obbiettivi da perseguire nella tesi di dottorato, le metodologie e le tecniche che si vogliono utilizzare.
3. presentare al Collegio dei Docenti il piano di lavoro proposto in un seminario.
Il Collegio dei Docenti a valle di detto seminario, si riunisce e valuta l'idoneità per ammissione al secondo anno.



Elenco dei corsi/attività secondo anno


Eventuali maggiori informazioni per le voci sopra elencate

Non è richiesto di seguire corsi di tipo A e B, ma sono previsti solo seminari e partecipazioni a scuole di dottorato (classificate come tipo C). Per queste ultime è previsto un contributo economico del dottorato (in base al budget disponibile).

Modalità di preparazione della tesi

Il secondo anno è essenzialmente dedicato alla ricerca, sebbene sia incentivata la possibilità di integrare la formazione tramite seminari e scuole di dottorato.

Modalità delle verifiche per l'ammissione all'anno successivo

Per essere ammesso al terzo anno lo studente deve:
1) aver completato tutti gli esami nel proprio piano di studi;
2) presentare al coordinatore una estesa relazione sullo stato dei lavori per la tesi.
3) presentare al Collegio dei Docenti il proprio piano di lavoro e lo stato di avanzamento degli studi per la tesi

Sulla base della relazione dello studente, della presentazione dello stesso e di un rapporto scritto del comitato tesi dello studente (formato dal tutore e dal controrelatore), il Collegio dei Docenti valuta e delibera l'ammissione al terzo anno.



Elenco dei corsi/attività terzo anno


Eventuali maggiori informazioni per le voci sopra elencate

Il terzo anno è interamente dedicato alla ricerca e alla stesura della tesi.

Modalità di ammissione all'esame finale

Lo studente prepara una versione preliminare della tesi in inglese che deve contenere:
1) Una analisi dello stato dell'arte
2) Una presentazione dei risultati
3) Una descrizione dettagliata degli stessi.
Tale tesi viene mandata a due revisori esterni scelti nella comunità scientifica internazionale dell'area di ricerca del candidato. Questi
ultimi hanno circa un mese e mezzo per dare un giudizio sulla tesi. All'arrivo delle revisioni dei due revisori esterni, il candidato prepara la
versione definitiva della tesi che discute in un seminario per il Collegio dei Docenti. Una commissisone indicata dal collegio dei docenti,
che deve necessariamente includere almeno 5 membri tra cui il tutore e il controrelatore, vista la tesi, le revisioni esterne, ed il
seminario formula a sua volta un giudizio sul candidato che poi viene discusso nel Collegio dei Docenti.


Modalità di svolgimento dell'esame finale

Lo studente discute la tesi di fronte ad una commissione nominata dall'Ateneo composta da tre docenti o esperti del settore di cui almeno due non facenti parte dell'Ateneo stesso.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma