Offerta formativa erogata A.A. 2019/2020

La multiforme dimensione dei paesaggi tra economia, potere e sacralità

Martedì 9 giugno – curriculum Etruscologia; link Meet: gsy-bobc-fhr
9.00 Valeria Acconcia (Istituto Centrale per l’Archeologia - MiBACT), Paesaggio e percorsi dell'Abruzzo preromano: forme insediative e occupazione del territorio tra il XII e il V secolo a.C.
11.00 Valentino Nizzo (Direttore Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia), Paesaggi reali vs paesaggi virtuali (dal Museo di Villa Giulia)
14.00 J. Tabolli (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena Grosseto e Arezzo), Tra il centro e la periferia c'è di nuovo il centro: paesaggi del non-potere tra Chiusi e Volterra tra "vuoti" e intervisibilità
15.30 Vincenzo Bellelli (Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale - CNR), Paesaggi ceretani

Mercoledì 10 giugno – curriculum Topografia antica
9.00 C.F. Giuliani: Un’impronta di potere su un paesaggio di transizione: il santuario di Ercole a Tivoli
11.00 Maria Giuseppina Lauro: Il territorio laurentino e Castel Porziano: cenni di storia per un paesaggio tra terra e mare
15.00 Daniela Liberatore: Città e santuari d'Abruzzo tra economia, religione e potere
 
17.00 Giovanni Cangi: Effetti dei terremoti sul paesaggio



Lunedì 15 giugno – curriculum Archeologia e antichità post-classiche
9.30 Vincenzo Fiocchi Nicolai: Le chiese come elementi di trasformazione dei paesaggi suburbani
11.30 Donatella Nuzzo: Nascita e sviluppo di un santuario urbano: San Nicola di Bari dalla traslazione delle reliquie alla Cittadella nicolaiana
15.00 Carlo Citter: Il dibattito sulla ripresa economica nelle campagne dell'Europa post Romana
17.00 Francesca Romana Stasolla: I monasteri disegnano i paesaggi: il caso laziale


Giovedì 18 giugno – curriculum Archeologia preistorica
9,00 Alberto Cazzella: Archeologia dei paesaggi in Preistoria e Protostoria: un sintetico excursus
10,30 Enza Spinapolice, Cristina Lemorini: I paesaggi di Homo nel Paleolitico Inferiore 
12,00 Marcella Frangipane: Trasformazioni nel paesaggio politico in relazione al formarsi di diversi tipi di società gerarchiche nel Vicino Oriente: Tempio, Stato, città.
15,00 Andrea Cardarelli: Paesaggi politici e rituali della tarda età del bronzo nell’Italia Centrale
16,30 Andrea Di Renzoni: Quando il paesaggio è il mare. Il ciclo insediativo del Bronzo Antico e medio nelle isole Eolie.







Giovedì 25 giugno – curriculum Orientale

9,30 Ana Navarro - Museo Archeologico di Siviglia: Il paesaggio di Astarte
10,30 Andrea Polcaro - Università di Perugia: Il paesaggio funerario in Giordania nel Bronzo Antico I - il caso di Jebel Mutawwaq
11,30 Nicola Laneri - Università di Catania: Quando la natura diventa sacra: Il caso di Hirbemerdon Tepe (Anatolia sud-orientale) agli inizi del II millennio a.C.  
12,30 Lorenzo Nigro - Sapienza Università di Roma: Il paesaggio di Gerico neolitica

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma