MONICA CROATTO

Dottoressa

ciclo: XXXIV



Titolo della tesi: L'impresa sociale come paradigma di coniugazione tra solidarietà e mercato, nel Terzo settore e nell'amministrazione dei beni culturali. Profili giuridici e costituzionali.

Il presente lavoro di ricerca ha ad oggetto l’impresa sociale, quale qualifica sussumibile dai soggetti del Terzo settore che esercitano in via stabile e principale un’attività d’impresa di interesse generale, assumendo una duplice prospettiva. Sotto un primo profilo di indagine, il tema è esaminato nella prospettiva più generale relativa alle problematiche connesse alla coniugazione di finalità solidaristiche e di strumenti imprenditoriali, attraverso un percorso che, muovendo dal fondamento costituzionale del Terzo settore, affronta numerose questioni giuridiche relative all’attuazione legislativa della disciplina, offrendo parallelamente un confronto con la diversa prospettiva europea, di matrice concorrenziale. Il secondo profilo di esame riguarda le problematiche emergenti dallo svolgimento, da parte dell’impresa sociale, dell’attività di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. L’inarrestabile coinvolgimento del privato nell’amministrazione dei beni culturali, fenomeno spesso correlato ad una diminuzione della spesa pubblica in materia, induce ad interrogarsi sull’efficacia dell’apertura ad una nuova tipologia di privato, non lucrativo, valutando gli eventuali aspetti critici o le opportunità derivanti dall’impiego delle imprese sociali nelle attività e nei servizi culturali in genere, nonché gli strumenti a tal fine utilizzabili.

Produzione scientifica

  • 11573/1408897 - 2020 - P. Consorti, L. Gori, E. Rossi, "Diritto del Terzo Settore", Bologna, Il Mulino, 2018 (01d Recensione)
    CROATTO, MONICA

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma