Luisa Migliorati

Professore associato


email: luisa.migliorati@uniroma1.it
telefono: +390649913192
edificio: Lettere e Filosofia
stanza: 10

Professore associato di Topografia antica (L-ANT/09), abilitato per la I fascia. Svolge la sua attività all’interno del Dipartimento di Scienze dell’Antichità di Roma Sapienza. Insegna Topografia antica e cartografia per i CdL triennali e Urbanistica antica per i CdL Magistrali.
Docente presso la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici; membro del Collegio Docenti della Scuola di Dottorato di Ricerca in Archeologia, di cui coordina il curriculum di Topografia antica. Docente al Master course in “Classical Archaeology” in UNITELMA Sapienza. E’ responsabile di accordi Erasmus.
Direttore del laboratorio di Cartografia.
Ex Presidente dei CdL in Scienze Archeologiche e Storiche del mondo classico e orientale (ex 509) e in Archeologia e Culture dell’Oriente e dell’Occidente (ex 270). E’ stata membro della Giunta di Dipartimento e del Comitato di Monitoraggio della Facoltà di Lettere e Filosofia.
Svolge in anni programmati l'insegnamento di Urbanismo antiguo presso l'Universidad Autónoma de Yucatán - Facoltà di Architettura.
Rappresentante dell’Italia (con il dr. P. Tiano-CNR) nel Management Committee della Cost Action TD1406 (Innovation in Intelligent Management of Heritage Buildings) 2015-19.
Socio Corrispondente della Pontificia Accademia Romana di Archeologia e dell'Istituto Nazionale di Studi Romani.
Membro della Giunta dell’Union Académique Internationale.
Vice-Presidente del Conseil International pour la Philosophie et les Sciences Humaines.
Direttore della Collana Forma Italiae.
Membro del comitato scientifico di Riviste e Collane di tema archeologico e topografico.
È direttrice di progetti nazionali e internazionali, tra cui:
-Tabula Imperii Romani-Forma Orbis Romani- settore italiano dell’impresa internazionale TIR-FOR- con il patrocinio dell’Union Académique Internationale e dell’Unione Accademica Nazionale.
-Urbanistica coloniale tra antichità ed età moderna (Roma Sapienza-Universidad Autónoma de Yucatán), con mobilità studentesca.
-Vecchio/Nuovo Mondo: conoscenza e metodologia a confronto (Roma Sapienza-Universidad Nacional Autónoma de México).
- “Studio, valorizzazione e conservazione della cenatio rotunda (Palatino, Roma): applicazione delle tecnologie digitali”, progetto Galileo 2019 (UIF)_162 svolto con l’Université Aix-Marseille.
Supervisor di due progetti MSCA (IF– GF, n° 839602, “Understanding ancient urbanism: site planning and unintended consequences of the Classic Maya city as a model”; IF n°747466, “Definition, analysis and interpretation of a new typology of the Roman House: The Tetrastyle Courtyard House, a domus with a hybrid cultural conception sheltered by a global civilization of Antiquity “) e di un SAPIExcellence (Tetrastylon+)
E’ responsabile di convenzioni con Enti di Ricerca italiani e stranieri.
Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali; ha organizzato meetings e training schools.
Fellowship a Berlino (DAI) e Città del Messico (UNAM).
Visiting professor in UAB, UNAM, UADY.
Valutatore per MUR, UIF, CONACYT.
Nel 2009 ha ricevuto il Premio Internazionale “Sebetia-Ter” per l’archeologia.
I suoi interessi riguardano l’urbanistica coloniale nel bacino del Mediterraneo e in Mesoamerica anche in rapporto ai cambiamenti che le città antiche hanno subito nel corso dei secoli ed è particolarmente interessata al rapporto tra città e teatro e alle modifiche intervenute con i cambiamenti di destinazione d’uso nel tempo.
Tra gli studi su Roma, si segnala l'indagine sulle Terme di Agrippa, cui si associano i temi dell'urbanistica del Campo Marzio e dell'integrazione degli Edifici Storici nel loro contest urbano o rurale.
Tra le attività sul campo (scavi e ricognizioni) di cui è stata ed è direttrice, quella a cui è più legata riguarda la città romana di Peltuinum, una ricerca a tutto tondo su un insediamento non a continuità di vita nell’Appennino centrale, che l'ha portata a sviluppare la tematica sui teatri nonché ad approfondire la questione della transumanza.

Produzione scientifica

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma