GIULIA SANGUIN

Dottoranda

ciclo: XXXVIII
email: giulia.sanguin@uniroma1.it




supervisore: Prof. Massimiliano Tortora
co-supervisore: Prof.ssa Sonia Gentili

Ricerca: «Credo che non sarei mai diventato uno scrittore»: la militanza antifascista di Giorgio Bassani e la variantistica politica d'autore

Giulia Sanguin (Venezia, 1997) è attualmente dottoranda in Italianistica presso l'Università di Roma La Sapienza (XVIII ciclo) con un progetto che intende delineare una biografia politico-intellettuale di Giorgio Bassani e analizzare la variantistica politica d'autore. Tale studio appare necessario in quanto la lotta antifascista costituisce la ragione primaria e intrinseca che muove la penna di Bassani, secondo quanto affermato dallo scrittore stesso: «Per ciò che riguarda esclusivamente me, gli anni dal '37 al '43, che dedicai quasi del tutto all'attività antifascista clandestina […] furono tra i più belli e più intensi dell’intera mia esistenza. […] Senza quegli anni per me fondamentali, credo che non sarei mai diventato uno scrittore» (OP 1998).

Nel 2022 ha conseguito con lode la laurea in Italianistica, culture letterarie europee e scienze linguistiche presso l'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, presentando una tesi in Letteratura e Filologia moderna e contemporanea intitolata "«Leggendaria e inattingibile»: studio critico-genetico de Gli ultimi anni di Clelia Trotti di Giorgio Bassani 1951-1980" (relatrice: prof.ssa Paola Italia, correlatrice: prof.ssa Francesca Florimbii).
Nel 2019 ha portato a termine il Percorso formativo - Formazione insegnanti (24 cfu) presso l'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna. Nello stesso anno si è laureata in Lettere, curriculum moderno, presso l'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, con una tesi in Filologia italiana dal titolo "«Ammesso che in arte esista una bilancia...» L'iter correttorio delle Occasioni di Eugenio Montale" (relatrice: prof.ssa Francesca Florimbii).

Altre esperienze formative/collaborazioni:
Nel 2021 e 2022 ha collaborato con l'ASMo - Archivio di Stato di Modena. L’attività di fotoriproduzione e digitalizzazione ha affiancato un progetto di dottorato relativo allo studio dei frammenti manoscritti pergamenacei di provenienza estense conservati presso l’ASMo e al fenomeno del loro riuso in legature.
Nel 2018 è stata tirocinante presso il Centro di poesia contemporanea dell'Università di Bologna.

Competenze linguistiche:
Italiano - madrelingua. Inglese B2 (IELTS). Francese B1 (DELF).

Produzione scientifica

11573/1695807 - 2023 - Marco Antonio Bazzocchi, Con gli occhi di Artemisia. Roberto Longhi e la cultura italiana, Bologna, Il Mulino, 2021
Sanguin, Giulia - 01d Recensione
rivista: OBLIO (Manziana (RM): Vecchiarelli Editore) pp. 443-444 - issn: 2039-7917 - wos: (0) - scopus: (0)

11573/1697575 - 2023 - Angela Siciliano, Catalogo della biblioteca di Giorgio Bassani, Ravenna, Giorgio Pozzi Editore, 2023
Sanguin, Giulia - 01d Recensione
rivista: OBLIO (Manziana (RM): Vecchiarelli Editore) pp. 385-387 - issn: 2039-7917 - wos: (0) - scopus: (0)

11573/1697576 - 2023 - Stefano Carrai, Nell’ombra della magnolia. La poesia di Montale, Roma, Carocci Editore, 2023
Sanguin, Giulia - 01d Recensione
rivista: OBLIO (Manziana (RM): Vecchiarelli Editore) pp. 322-324 - issn: 2039-7917 - wos: (0) - scopus: (0)



Le attività presentate in questa pagina sono finanziate totalmente, o in parte, dai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
L'elenco e le finalità delle attività intraprese dalla Sapienza sono descritte nella pagina dedicata Sapienza per il Pnrr.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma