Concorso di ammissione


Obiettivi formativi del dottorato

descrizione:Il Dottorato di Ricerca in Tecnologie dell’Informazione e delle Comunicazioni (PhD in Information and Communications Technologies - ICT) si propone di formare ricercatori e ingegneri capaci di concepire e sviluppare metodologie innovative per la progettazione di sistemi, l’elaborazione dell’informazione, la modellistica e le applicazioni nei settori dell'ingegneria elettronica, del telerilevamento, dell’elettromagnetismo applicato e dell’ingegneria dell’informazione e della comunicazione, nonché di svolgere ricerca originale in questi ambiti.
Gli allievi sono affiancati da supervisori, componenti del Collegio dei docenti del Dottorato o esperti del settore, che svolgono ricerca riconosciuta e valutata in ambito internazionale. Agli allievi è affidato individualmente uno specifico argomento di ricerca da sviluppare durante il triennio di dottorato. All’attività di ricerca, svolta di norma nei laboratori del Dipartimento, è affiancata la frequenza di insegnamenti di carattere istituzionale avanzato e di seminari didattici, svolti da esperti italiani e stranieri che operano in settori rilevanti per il Dottorato. Inoltre, è fortemente incoraggiata l’effettuazione di viaggi di studio per partecipare a scuole e per frequentare laboratori e centri in cui si svolgono ricerche affini a quelle condotte dai singoli dottorandi, nonché per partecipare a congressi al fine di disseminare i risultati delle ricerche.
In particolare il Curriculum in "Elettromagnetismo Applicato" ha l’obiettivo di far acquisire agli allievi strumenti e metodologie innovative finalizzate alla concezione, sviluppo e realizzazione di dispositivi, circuiti e sistemi che siano in grado di operare nell’intervallo di frequenze compreso fra le frequenze industriali e le frequenze ottiche, con particolare riguardo alle antenne e ai circuiti per segnali armonici e impulsivi, alle applicazioni biomediche dei campi elettromagnetici, alla compatibilità elettromagnetica, alla propagazione elettromagnetica libera e guidata, al telerilevamento e all’osservazione della terra. In questo modo gli allievi sono preparati a operare nei settori della ricerca e dell’alta innovazione nei quali l’elettromagnetismo applicato svolge un ruolo fondamentale.
Il Curriculum in "Ingegneria Elettronica" ha l’obiettivo di far conseguire al dottorando un'elevata qualificazione nella concezione, modellizzazione, progettazione e realizzazione di componenti e sistemi elettronici innovativi, nelle relative tecniche di misura e metodologie per il controllo della qualità. A tal fine i dottorandi operano, secondo la tematica loro affidata, nelle aree di ricerca dei dispositivi e circuiti microelettronici, nanoelettronici e optoelettronici, dei circuiti analogici e a radiofrequenza, dei sensori e reti wireless di sensori, della bioelettronica, del bioelettromagnetismo e apparati biomedicali, delle architetture di elaborazione e sistemi digitali embedded, dei sistemi micro e nano-elettromeccanici e delle relative tecnologie.
Il Curriculum in "Ingegneria dell'Informazione e della Comunicazione" ha lo scopo di rispondere alle richieste fondamentali della moderna società dell'informazione. L'obiettivo principale del corso è quello di formare ricercatori e ingegneri in grado di sviluppare metodologie per lo sviluppo di infrastrutture per le telecomunicazioni ad alta capacità di flusso e basso impatto ambientale, e per lo studio di contenuti informativi al fine di definire nuovi servizi ad alto impatto economico e sociale. Tradizionalmente, le aree di ricerca proprie di questo curriculum sono: i sistemi di comunicazione e di trasmissione di tipo sia cablato (wired) che senza fili (wireless); le tecniche di elaborazione numerica dell’informazione; le tecniche di elaborazione per il trattamento di segnali multimediali; le tecnologie delle reti di telecomunicazioni. Nell’ambito delle aree sopra indicate, i temi di ricerca attualmente approfonditi sono i seguenti:
a) il risparmio energetico nelle reti di telecomunicazione; b) i sistemi di comunicazione a banda ultra larga; c) le reti di telecomunicazione di nuova generazione; d) l’intelligenza computazionale; e) la radio cognitiva; f) le reti di sensori e reti veicolari; g) i nuovi modelli di gestione dei dati personali.
Il Curriculum in "Radar e Telerilevamento" ha l'obiettivo di formare ricercatori e ingegneri in grado di concepire e sviluppare metodologie innovative per: (i) il progetto sia di sensori di telerilevamento attivi e passivi, con particolare riferimento a Radar e Lidar, sia di sistemi complessi di osservazione, monitoraggio ambientale, sorveglianza e navigazione; (ii) l’elaborazione dell'informazione raccolta da tali sensori e sistemi con particolare riferimento all’osservazione della Terra, dell’ambiente e delle attività umane ivi presenti, alla Fisica dell’atmosfera e all’esplorazione planetaria.

Specifiche economiche

Specifiche economiche approvate dal Senato Accademico complessive per il corso

Borse Consorzi Enti Posti
9 0 1 13
Borse finanziate da Enti
External organizations scholarships
INAIL - "Stima dei rischi in ambito occupazionale per portatori di dispositivi medici impiantabili o indossabili. Valutazioni radiometriche e dosimetriche di scenari espositivi"1 Borsa su INGEGNERIA ELETTRONICA
Note: 1 borsa finanziata dall'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) per il curriculum INGEGNERIA ELETTRONICA - tematica: "Stima dei rischi in ambito occupazionale per portatori di dispositivi medici impiantabili o indossabili. Valutazioni radiometriche e dosimetriche di scenari espositivi"

Procedura concorsuale

Valutazione titoli In base ai documenti presentati, la Commissione selezionerà i candidati ammessi alla seconda prova assegnando a ciascun Candidato un punteggio massimo di 60 (sessanta). In questa prima fase di valutazione, la presenza dei Candidati non è richiesta in quanto la selezione e la valutazione de parte della Commissione avviene esclusivamente sulla base del dossier.
Il punteggio minimo necessario per essere ammessi alla seconda prova è pari a 40 (quaranta).

Prova orale Il colloquio orale ha lo scopo di verificare la preparazione del Candidato e la sua attitudine alla ricerca nelle aree scientifiche che caratterizzano il corso di dottorato. Questa fase avviene in interazione diretta con la Commissione.
Il colloquio può svolgersi, a richiesta del Candidato, in italiano o in inglese ed è svolto in presenza del Candidato. Su richiesta motivata del Candidato, la Commissione può valutare di svolgere il colloquio in forma telematica (audio-video conferenza, Skype, ecc.).
Durante il colloquio, la Commissione approfondisce i seguenti aspetti:
- la proposta di progetto presentata;
- la qualificazione del Candidato e delle sue conoscenze sulle tematiche di base nell’area
dell’ICT;
- le capacità del Candidato alla soluzione di problemi complessi;
- le motivazioni del Candidato a seguire il Corso di Dottorato, i suoi interessi scientifici e la sua
attitudine a svolgere attività di ricerca.
Nella seconda prova, la Commissione assegna a ciascun Candidato un punteggio massimo di 60. Il punteggio minimo necessario per il superamento della prova è pari a 40.
Il punteggio totale conseguito dal Candidato al termine della procedura concorsuale è uguale alla somma dei punteggi conseguiti nella prima prova di valutazione dei titoli e nella seconda prova di colloquio orale, e corrisponde quindi a un massimo di 120 e un minimo di 80.


Informazioni e recapiti phdict@uniroma1.it
Eventuali ulteriori informazioni Informazioni dettagliate riguardo la procedura di ammissione come prerequisiti, documentazione, descrizione dettagliata della procedura sono disponibili qui

Curriculum studiorum

data e voto di laurea (obbligatorio)
Graduation date and grade
elenco degli esami sostenuti per la laurea MAGISTRALE e relative votazioni (obbligatorio)
list of examinations
elenco degli esami sostenuti per la laurea TRIENNALE e relative votazioni
data e voto della laurea TRIENNALE
elenco cronologico di Borse di studio, Assegni di ricerca (et similia) percepiti
Diplomi/certificati di conoscenza lingue estere
Diplomi/attestati di partecipazione di corsi universitari post-lauream
Attestati di partecipazione a gruppi di ricerca
Attestati di partecipazione a stage
Altri riconoscimenti (p. es.: premiazione in concorsi, seconda laurea)

Ulteriore documentazione richiesta ai candidati

 progetto di ricerca
Il progetto di ricerca dovrà essere formulato in accordo al modello disponibile qui.
obbligatorio
 lettera di motivazione (a cura del candidato)
una dichiarazione delle motivazioni a seguire il Corso di Dottorato (Statement of purpose). Lo stile da adottare per tale dichiarazione è libero ma deve includere la scelta del curriculum preferito fra i quattro disponibili: Elettromagnetismo Applicato, Ingegneria Elettronica, Ingegneria dell’Informazione e della Comunicazione, Radar e Telerilevamento. Possono essere espresse fino a 2 preferenze, indicando chiaramente la prima scelta.
obbligatorio
 altro documento: Curriculum Vitae (Curriculum Vitae)
curriculum vitae del Candidato, contenente anche la descrizione dell’attività svolta nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e delle Comunicazioni (Information and Communication Technology - ICT), formulato in accordo al modello disponibile qui.
obbligatorio

Competenza linguistica richiesta ai candidati

Il candidato dovrà obbligatoriamente conoscere le seguenti lingue:
INGLESE

Diario delle prove concorsuali

Valutazione titoli
giorno17/09/2019
notenon indicato
pubblicazione sull'alboSI
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/TECNOLOGIE-DELLINFORMAZIONE-E-DELLE-COMUNICAZIONI-(ICT)-_nD3552_IT.aspx
giorno della pubblicazione18/09/2019
info e recapitiphdict@uniroma1.it

Prova orale
giorno19/09/2019
notenon indicato
ora09:30
aulaSala lettura Dipartimento DIET, secondo piano (second floor)
indirizzoVia Eudossiana 18, 00184 Roma
pubblicazione sull'alboSI
pubblicazione sul sito internetSI
indirizzo del sitohttps://phd.uniroma1.it/web/TECNOLOGIE-DELLINFORMAZIONE-E-DELLE-COMUNICAZIONI-(ICT)-_nD3552_IT.aspx
giorno della pubblicazione20/09/2019
info e recapitiphdict@uniroma1.it

Griglia di valutazione

file:visualizza il file
file (eng):visualizza il file (eng)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma