ANGELO ARMINIO

Dottorando

ciclo: XXXVI
email: angelo.arminio@uniroma1.it
edificio: Marco Polo
stanza: 205




supervisore: prof. Paolo Simonetti
co-tutor: prof. Paweł Jędrzejko
cotutela: University of Silesia in Katowice

Ricerca: Coming Home: American War Narratives of the 21st Century between Trauma and Moral Injury

Angelo Arminio è un dottorando al secondo anno del Dottorato in Studi in Letterature, Lingua e Traduzione Inglese presso Sapienza - Università di Roma in cotutela con l'Università della Slesia a Katowice. Angelo ha conseguito la laurea triennale in Lingue, Culture, Letterature, Traduzione con una tesi sulla relazione tra memoria, autobiografia e finzione letteraria nei primi lavori di Paul Auster e la laurea magistrale in Scienze Linguistiche, Letterarie e della Traduzione con una tesi che esplora questioni di verità storica e fiction in The Things They Carried di Tim O'Brien e in lavori più recenti prodotti da soldati americani. Durante i suoi studi universitari, Angelo ha trascorso due anni all'estero, il primo all'Università di York in Inghilterra, e il secondo alla Freie Universität Berlin, entrambi grazie al programma Erasmus. Dopo aver conseguito la laurea magistrale presso Sapienza, Angelo ha lavorato per un anno a Norimberga come assistente di lingua italiana all'estero selezionato dal Ministero dell'Istruzione. Attualmente sta lavorando sull'evoluzione della narrativa prodotta dai reduci americani delle guerre in Afghanistan e Iraq, con particolare attenzione a questioni di authority, memoria, trauma, e l'uso della fictionality come strumento retorico. I suoi interessi di ricerca includono la narrativa postmoderna e contemporanea, specialmente quelle riguardanti operazioni militari americane, l'autofiction, la narratologia e le opere di Walt Whitman.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma